Taormina, Casello autostrada A18
il casello A18 di Spisone

I sindaci del comprensorio turistico ionico puntano alla convocazione di una conferenza di servizi sul casello autostradale di Spisone. A spingere in questa direzione è anche il sindaco di Giardini Naxos, Nello Lo Turco, che si associa alla volontà anche del Comune di Taormina di far chiarezza sulla spinosa questione relativa all’intasamento dei varchi della zona a mare della Città del Centauro.

Accelerazione. «Anche se questa stagione turistica volge al termine – dice Lo Turco – l’incontro operativo con il Cas va effettuato al più presto anche perché quando si verifica una coda sull’autostrada questa incide, di riflesso, pure sul nostro territorio. Nell’ottica della necessità di risolvere le questioni che interessano le varie comunità del comprensorio va effettuato al più presto un vertice che ci consenta fattivamente e nell’interesse di tutto il comprensorio di trovare soluzioni concrete alla questione. Il problema poi, appunto, concerne anche la nostra cittadina». Alcuni contatti si sono registrati, in tal senso, tra l’assessore alla Viabilità di Taormina, Salvo Cilona, e il primo cittadino naxiota. «Quando si parla di fare fronte comune per risolvere le questioni che investono il territorio – afferma il sindaco di Taormina, Eligio Giardina – sono d’accordo anche se la problematica riguarda un casello che si trova nel nostro territorio. Urge, dunque, effettuare al più presto una faccia a faccia». Le code che si verificano in autostrada lungo la A18 e arrivano sulla Statale fino a Capo Sant’Alessio mettono in difficoltà in maniera analoga la vicina Letojanni, dove per altro a pochi passi si trova la frazione taorminese di Mazzeo.

Necessità condivisa. «Se si tratta di realizzare un incontro – sottolinea il sindaco di Letojanni, Alessandro Costa – è opportuno attivarsi al più presto e programmare anche in vista del futuro. Puntualmente, in estate, siamo costretti a convivere con una problematica che ci costringe a realizzare servizi di Viabilità mediante la collocazione costante di agenti che devono effettuare un’attività di controllo della sede stradale». A condividere la necessità di un confronto di carattere comprensoriale è anche il sindaco di Castelmola, Orlando Russo. «Quando si verificano le lunghe code – ha spiegato Russo – è capitato anche che le ambulanze si trovino ad avere difficoltà per raggiungere il nostro territorio. Per questo motivo credo che siano fondamentali interventi strutturali da definire attraverso una conferenza di servizi. La riunione va convocata al più presto».

© Riproduzione Riservata

Commenti