Giardini Naxos, Palazzo Municipale
Giardini Naxos, Palazzo Municipale

Rimangono fermi i lavori di ristrutturazione del Palazzo Municipale di Giardini Naxos. Iniziati nel mese di dicembre 2015 ad opera della ditta MA.VAN di Mussomeli che nei mesi precedenti si era aggiudicata l’appalto da poco più di 142 mila euro, sono stati interrotti poco prima dell’estate. Un mistero per il gruppo di minoranza “Giardini Naxos Bene Comune” che chiede che venga fatta chiarezza: «La ditta è scomparsa – ha dichiarato l’opposizione – lasciando il palazzo avvolto da una imponente impalcatura ed un cantiere pieno di calcinacci ed immondizia».

Interrogazione della minoranza. I consiglieri Alessandro Costantino, Antonella Arcidiacono, Valentina Sofia, Angelo Cundari e Mario Sapia hanno predisposto un’interrogazione indirizzata al sindaco Lo Turco per conoscere i motivi per i quali i lavori sono stati sospesi, quando era prevista la fine dei lavori (vista anche la mancanza dell’apposito cartello in cantiere) e, soprattutto, se i lavori svolti sono conformi a quelli previsti dal progetto che la Giunta Municipale ha approvato con delibera n°94 del 14/10/2014.

Problema estetico e igienico. La ditta ha sospeso gli interventi e sgomberato il campo temporaneamente, ma rimangono le impalcature a ricordare che i lavori non sono ancora terminati. «Riteniamo che, nell’immediato, sia necessario ripulire il cantiere che insiste su parte di Piazza Abate Cacciola – ha proseguito la minoranza – è inconcepibile che la piazza del municipio di Giardini Naxos possa presentarsi in queste indecorose condizioni, anche in considerazione del fatto che in queste sere si stanno susseguendo in quella piazza, una serie di spettacoli per i festeggiamenti di S. Maria Raccomandata, Patrona di Giardini Naxos».

© Riproduzione Riservata

Commenti