Il Distretto Sanitario D32 con Comune capofila Taormina prova ad aiutare le famiglie bisognose. E’ stato pubblicato, in tal senso, un avviso che prevede l’attivazione di iniziative di “Sia”, ovvero Sostegno per l’inclusione attiva. Il Ministero per il Lavoro e le Politiche Sociali ha stabilito lo stanziamento di un contributo alle famiglie in condizioni di disagio composte da almeno un minorenne e da un figlio disabile oppure da una donna in gravidanza accertata, con un importo mensile di 80 euro per ciascuno componente sino ad un massimo di 400 euro, da erogare tramite una carta acquisti.

I requisiti. Per ottenere il sussidio sarà necessario avere un Isee con valore inferiore o uguale a 3 mila euro. L’Isee è l’indicatore della situazione economica equivalente. L’attestazione contenente l’indicatore Isee consente ai cittadini di accedere, a condizioni agevolate, alle prestazioni sociali o ai servizi di pubblica utilità. L’Isee è ricavato dal rapporto tra l’indicatore della situazione economica (valore assoluto dato dalla somma dei redditi e del 20% dei patrimoni mobiliari e immobiliari dei componenti il nucleo familiare) e il parametro desunto dalla scala di equivalenza con le maggiorazioni previste. Bisognerà inoltre, sempre per accedere, al contributo, non beneficiare di altri trattamenti rilevanti con valore superiore a 600 euro mensili e di strumenti di sostegno al reddito dei disoccupati. Viene, inoltre, richiesto di non essere in possesso di autoveicoli immatricolati nei 12 mesi antecedenti la data di presentazione delle richieste o di autoveicoli con cilindrata superiore a 1300 cc o motoveicoli di cilindrata superiore a 250 cc immatricolati nei più recenti 36 mesi.

© Riproduzione Riservata

Commenti