Europa

Promuovere il principio di cittadinanza europeo tramite lo sviluppo di una rete tematica tra città. E’ questo l’obiettivo che l’amministrazione comunale di Taormina sta perseguendo con l’adesione al progetto europeo Value of the voice for understanding euroscepticism, nell’ambito del programma comunitario Europa per i cittadini che mira a colmare le distanza tra cittadini e istituzioni. Il programma prevede il cofinanziamento di progetti specifici, come quello avanzato dalla città di Taormina che, in tal modo, rilancia la propria posizione nel contesto europeo in un momento molto caldo per l’Unione che sin dall’inizio ha visto profilarsi due linee di pensiero, gli entusiasti da una parte e gli euroscettici dall’altra, e ora deve fare i conti con un malcontento dilagante effetto del dopo Brexit.

Le parole del vicesindaco. Grande soddisfazione è stata espressa dall’assessore alle Politiche Culturali del comune di Taormina Mario D’Agostino: «Nel progetto approvato, Taormina avrà la sua parte da protagonista. E’ prevista l’organizzazione di cinque eventi, in Bulgaria, Slovacchia, Spagna, Estonia e uno proprio a Taormina, scelta per rappresentare l’Italia che è una delle nazioni europee con il più alto numero di progetti presentati. Le principali risorse a cui attingere per la cultura sono proprio i fondi della comunità europea, ed in questo caso si è trattato di un progetto che abbiamo inseguito ed ottenuto».

L’iter di svolgimento. Il progetto è stato infatti finanziato interamente dalla Comunità Europea che ha concesso 125 mila euro. Una parte pari al 40%, circa 50 mila euro, è stata già accreditata come anticipo. Taormina si ritaglia così un posto importante nel panorama europeo, il cui progetto sposa gli obiettivi del programma comunitario, come la sensibilizzazione alla memoria e alla storia dell’Unione, la promozione di valori condivisi e l’incoraggiamento della partecipazione democratica e civica per favorire l’impegno sociale, il dialogo interculturale e il volontariato. Il periodo in cui si svolgeranno questi eventi va da settembre 2016 a ottobre 2017. Le finalità che il progetto si propone sono varie: dare risalto internazionale a una comunità locale, garantire una maggiore visibilità e un ritorno d’immagine, aumentare le possibilità di sviluppo di attività economiche, culturali e turistiche e poter aver accesso facilitato ai finanziamenti comunitari.

© Riproduzione Riservata

Commenti