Leila Correnti e Sanny Alvaro
Leila Correnti e Sanny Alvaro

Un libro aperto. Fogli in argento che diventano un blocco di pietra. Un’iscrizione: “Affinché questa pietra custodisca in eterno l’eco di parole che non si perdono nel tempo”. Il Taobuk Award, disegnato e realizzato dall’atelier orafo taorminese “Le Colonne” di Alvaro e Correnti, racchiude l’essenza di Taobuk, il Festival internazionale del libro di Taormina che da sei anni mira a preservare le belle lettere. Pagine di un libro che dall’argento si fanno pietra per simboleggiare la leggerezza della parola scolpita nel tempo: il Taobuk Award è un premio all’eccellenza letteraria in ambito nazionale e internazionale, ma anche un riconoscimento a personalità che hanno dato un’impronta alla vita civile, culturale, artistica del nostro tempo.

I Taobuk Awards. «Nel Taobuk Award for Literary Excellence – racconta Leila Correnti – i materiali utilizzati, in linea con la filosofia di Taobuk, vogliono segnare il passaggio dalla leggerezza all’immanenza della parola». Istituiti nel 2014, i Taobuk Awards hanno premiato narratori eccellenti come Luis Sepulveda, Tahar Ben Jelloun e il premio Nobel Orhan Pamuk; figure istituzionali come Raffaele Cantone e Pietro Grasso; musicisti ed artisti di fama internazionale come Nicola Piovani, Uto Ughi e Noa. «Oltre al premio per l’eccellenza letteraria- spiega Leila Currenti – realizziamo artigianalmente per Taobuk anche un premio alla carriera: un libro aperto in argento fregiato da una centauressa, simbolo di Taormina, decorata con lapislazzulo e corallo».

Il premio Nobel Orhan Pamuk riceve il Taobuk Awards 2015 dal sindaco di Taormina Eligio Giardina
Il premio Nobel Orhan Pamuk riceve il Taobuk Awards 2015 dal sindaco di Taormina Eligio Giardina

I Taobuk Awards simbolo di Taormina. Creazioni uniche ed originali che richiedono passione e precisione. «Ogni singolo premio, dalla progettazione alla realizzazione, richiede un mese di lavoro – spiega Leila Correnti – ogni singolo oggetto è un pezzo unico realizzato interamente a mano. In ogni Award c’è un po’ di Taormina. La scultura in sé racconta molto della storia di Taobuk e della città del Centauro. Quando uno dei personaggi premiati ha sulla propria scrivania il Taobuk Award fa bella mostra di un pezzo di Taormina. Antonella Ferrara, ideatrice e presidente di Taobuk – continua Leila Correnti – è riuscita a far diventare il Taobuk Award un oggetto riconoscibile ed ambito. L’oggetto da identità al premio».

Il Taobuk Awards 2016. Opera realizzato da "Le Colonne"
Il Taobuk Awards 2016. Opera realizzato da “Le Colonne”

“Le Colonne”: una tradizione di famiglia. I simboli dei prestigiosi premi consegnati dal Festival internazionale del libro di Taormina sono dei veri e propri oggetti d’arte creati artigianalmente nel laboratorio orafo “Le Colonne” di Alvaro e Correnti che da tre generazioni forgiano oggetti preziosi. «Una tradizione che si tramanda da padri in figli – spiega Leila Correnti -e che vede oggi l’entrata dell’ultimo genito Carlo Correnti. Mio padre Alfredo Correnti, fondatore dell’azienda e grande mente creativa, gestisce l’attività e il laboratorio di Messina, anche se la collaborazione tra Messina e Taormina è a 360 gradi». Sanny Alvaro e Leila Correnti, figlie e nipoti d’arte, hanno aggiunto il tocco femminile all’attività di famiglia portando in alto il “made in Taormina”. «La collaborazione con Taobuk è nata due anni fa – racconta Leila Correnti – quando abbiamo sposato il progetto di Antonella Ferrara di creare degli oggetti per premiare l’eccellenza letteraria e artistica. È una grande emozione lavorare ad una scultura che andrà ad un artista che stimi, ad un premio Nobel o al tuo scrittore preferito. Mettiamo il cuore e l’energia dalla progettazione alla cura dei dettagli. Ogni premio è una dedica a chi lo riceverà». Quest’anno i Taobuk Awards, consegnati durante la serata inaugurale della VI edizione del Festival internazionale del libro di Taormina, che si svolgerà dal 10 al 17 settembre, andranno allo scrittore americano Premio Pulitzer Michael Cunningham, all’autore Claudio Magris, al regista Premio Oscar Giuseppe Tornatore all’attore Leo Gullotta e alla cantante Arisa.

© Riproduzione Riservata

Commenti