Il progetto impianto natatorio Giardini
Il progetto impianto natatorio Giardini

Quando verranno completati i lavori della nuova piscina comunale di Giardini Naxos? Quando verrà aperto l’impianto? Sono ormai trascorsi 11 anni dall’avvio dell’iter e quindi delle opere per la realizzazione della struttura ma il mistero continua, rimane il rebus soprattutto sulla definizione dei collegamenti viari di via Chianchitta, attorno al complesso, e sulla questione interviene il presidente del Consiglio comunale, Danilo Bevacqua. Il massimo responsabile del Civico consesso esprime forti perplessità sulla situazione e fa sapere di «voler sollecitare chiarezza».

Chiarimenti. «A proposito di Piscina Comunale – spiega Bevacqua -, visto lo stato di avanzamento dei lavori che, per quanto riguarda la struttura, a prima vista, sembrano essere quasi ultimati, contrariamente, dei lavori per la realizzazione dei collegamenti viari, tra la via Chianchitta e via della Seta, non c’è traccia di intervento malgrado la ditta che sta realizzando la struttura si è assunta l’onere di realizzare detta strada. Non sto qui a citare delibere o articoli di convenzione o altri atti tra il comune e la ditta. Un dubbio mi sta sorgendo e cioè, non vorrei che nella mente di “qualcuno” ci sia… “intanto apriamo la piscina e poi per la strada se ne parla”. Io, un altro caso come quello della palestra di Calcarone mai consegnata al comune, non voglio che si verifichi».

La strada fantasma. «Per questo, nei prossimi giorni – continua Bevacqua -, chiederò al sindaco di convocare il comitato di vigilanza istituito appositamente per detti lavori. Inoltre, sarà mia intenzione, trascorsa la pausa estiva, coinvolgere l’intero consiglio comunale per discutere sulla questione. Vorrei ricordare prima a me stesso che nel Febbraio del 2015 il Consiglio Comunale ha approvato una modifica ed integrazione alla convenzione dove è stato concesso un ulteriore prolungamento alla gestione di anni 15 per un totale di anni 45, dove la ditta si è assunta l’onere della realizzazione del collegamento tra la via Chianchitta e la via della Seta, ed alla sistemazione dello sbocco con la via Zumbo. Sono contento! Finalmente quest’opera iniziata nel 2005 sta arrivando alla fase finale in modo tale da poter essere messa a disposizione della cittadinanza, ma, allo stesso tempo, non ci dobbiamo far prendere da facili entusiasmi. L’opera dovrà essere intesa e consegnata in tutta la sua interezza».

© Riproduzione Riservata

Commenti