Una partita al Comunale di Giardini - Foto Saro Laganà ©2016
Una partita al Comunale di Giardini - Foto Saro Laganà ©2016

Il Giardini di mister Ciccio Brunetto giocherà la prima gara della nuova stagione a Calatabiano, contro la formazione locale. Entrambe le squadre, nella scorsa annata sportiva, sono state promosse dalla Prima categoria alla Promozione. Calatabiano-Giardini, gara di Coppa Italia, si giocherà il 28 agosto (andata ore 16) e il 4 settembre (ritorno ore 16).

Il regolamento della Coppa Italia di Promozione – Alla Coppa Italia Regionale Memorial “Orazio Siino” partecipano d’ufficio le 64 squadre partecipanti al Campionato di Promozione della stagione sportiva 2016-2017. La squadra di Promozione vincitrice della Coppa Italia Regionale 2016-2017 acquisirà il titolo sportivo per richiedere l’ammissione al Campionato di Eccellenza della stagione sportiva 2017-2018. Qualora tale squadra avesse acquisito per meriti sportivi il diritto alla partecipazione al predetto Campionato, il titolo sportivo per richiedere l’ammissione allo stesso, sarà riservato all’altra squadra finalista di Coppa Italia. Il diritto all’ammissione al Campionato di Eccellenza non verrà riconosciuto qualora la società interessata, al termine della predetta stagione sportiva, retrocederà nel campionato di categoria inferiore. Trentaduesimi, Sedicesimi e Ottavi, Gare di andata e ritorno ad eliminazione diretta: risulterà qualificata la squadra che nei due incontri avrà ottenuto il maggior numero di reti. Qualora risultasse parità nelle reti segnate, sarà dichiarata vincente la squadra che avrà segnato il maggior numero di reti in trasferta; verificandosi ulteriore parità, l’arbitro procederà a far eseguire i calci di rigore secondo le modalità previste dai vigenti regolamenti. Gara di Finale Memorial Day “Orazio Siino”: la finale si disputerà sul Campo Comunale “San Gaetano” di Belpasso con eventuali tempi supplementari e tiri di rigore.

Obbligatorio l’utilizzo di due calciatori Juniores – Alle gare di Coppa Italia possono partecipare tutti i calciatori regolarmente tesserati per le rispettive società senza alcuna limitazione di impiego in relazione all’età massima. Il Comitato regionale Sicilia ha stabilito che per tutte le gare di Coppa Italia vige l’obbligo di impiego di un calciatore nato dal 1997 e uno nato dal 1998. L’inosservanza della predetta norma comporterà, per le società inadempienti, la sanzione della perdita della gara. Nel corso delle gare di Coppa Italia Dilettanti è consentita la sostituzione di tre calciatori

© Riproduzione Riservata

Commenti