Beach bus Taormina Mazzeo
Beach bus Taormina Mazzeo

Viabilità in tilt, sosta selvaggia, raffiche di multe ma anche qualche situazione incresciosa a Mazzeo, nelle giornate di Ferragosto come del resto nell’arco di tutto il periodo estivo. L’assenza delle strisce blu, che anche quest’anno non sono state attivate, ha spinto numerosi avventori a cercare posto con la propria auto nel lungomare della frazione e lo stesso è avvenuto in altre zone, vicoli e viuzze antistanti il litorale. Inevitabile che si sia poi registrato un gran numero di multe.

Code e soste non consentite. In diversi momenti della giornata si sono puntualmente verificate lunghe code veicolari con flussi in entrata e uscita dal paese che hanno visto gli automobilisti ed i bus rimanere “imbottigliati” in attesa del momento di sblocco del traffico. Ed in questi giorni si è anche ripetuto il problema dei mezzi in sosta che occupano lo spazio riservato alla fermata bus di Asm. La sera del 12 agosto scorso l’esperto conducente del Beach bus dell’azienda servizi municipalizzati, Carmelo Manuli, si è trovato addirittura a non poter sostare il pulmino alla fermata ed ha anche ricevuto “sgradevoli” inviti a non protestare da alcuni soggetti.

L’episodio. Un vero e proprio “sfratto” dal proprio stallo quello arbitrariamente inflitto al Beach bus Asm. «Dalle ore 22 alle 01.00 non ho potuto far sostare il bus nella fermata di Asm – spiega lo storico autista della municipalizzata, Manuli – poiché si trovavano parcheggiate in quel preciso punto due macchine. Ho cercato di far capire che quello spazio è riservato ad Asm ma, per tutta risposta, alcuni soggetti mi hanno intimato di smetterla di lamentarmi, altrimenti avrei passato dei guai. Io faccio solo il mio lavoro, dispiace dovermi trovare spesso nell’impossibilità di fermare il mezzo nell’apposito stallo». Un episodio emblematico, che deve far riflettere sulla necessità di riorganizzare al meglio e soprattutto al più presto il sistema di circolazione e di spazi a parcheggio nella zona a mare ed a maggior ragione a Mazzeo. La frazione marina accoglie in questo periodo tantissima gente e necessita, da diversi anni ormai, di molta più attenzione nella gestione delle fasi di grande caos turistico, è troppo spesso nelle giornate di pienone c’è gente che ritiene di poter applicare in modo autonomo le proprie “personalissime” regole.

© Riproduzione Riservata

Commenti