Antonio D'Aveni, presidente del Consiglio comunale di Taormina
Antonio D'Aveni, presidente del Consiglio comunale di Taormina

La presidenza del Consiglio comunale di Taormina ha effettuato nelle scorse ore un accesso agli atti presso l’Asp Messina in oggetto alla problematica della Cardiochirurgia pediatrica dell’ospedale “San Vincenzo”, che stando a quanto disposto dalla Giunta regionale a partire dal 13 giugno 2017 dovrebbe essere trasferita a Palermo.

Non abbassare la guardia. «Sono stato dal direttore generale dell’azienda sanitaria di Messina, dott. Gaetano Sirna – afferma D’Aveni – e ho effettuato un accesso agli atti. A tal proposito lo ringrazio per la piena ed immediata disponibilità mostrata in riferimento alla richiesta che gli è stata fatta dal mio ufficio. Chi pensa che questa battaglia per la Cardiochirurgia pediatrica sia terminata si sbaglia. Per quanto mi riguarda mi preparo alle prossime iniziative e non abbasso la guardia. Anzi, va evidenziato ad esempio il fatto che ci è stato espressamente chiesto di recente da qualcuno, e nello specifico dall’assessore regionale, di non fare proclami con dichiarazioni sulla stampa su questa vicenda e spero che lo stesso avvenga tuttavia anche in altre zone della Sicilia. Altrove, invece, mi pare che si stiano facendo dichiarazioni, sono stati fatti nei giorni scorsi degli annunci e abbiamo notato il fatto che sia stato comunicato che il prossimo anno ci sarà qualche spostamento di un centro assistenziale specialistico. Vedremo come andrà a finire, certamente Taormina e le sue Istituzioni difenderanno le strutture, le risorse umane e professionali di questo territorio».

© Riproduzione Riservata

Commenti