Giardini. Guardia Costiera, controlli serrati per un

Nell’ambito dell’operazione “Mare Sicuro”, iniziata con l’avvio della stagione estiva, proseguono le attività della Guardia Costiera di Giardini Naxos, diretta dal comandante Cosimo Roberto Arizzi, per la tutela della sicura e corretta fruizione delle spiagge e del mare. La presenza in mare delle due unità navali della Guardia Costiera, la CP568 e il GCB083, ha consentito, lo scorso week end, il monitoraggio ed il controllo della costa in considerazione del rilevante traffico diportistico e della considerevole presenza di bagnanti. Una particolare attività di vigilanza e prevenzione è stata svolta, nelle zone di mare in prossimità delle aree riservate alla balneazione. Durante l’attività sono stati elevati 13 verbali amministrativi per un importo totale di circa 5400 euro.

Multe. Le sanzioni amministrative sono scattate per dieci unità da diporto sorprese a navigare entro la fascia dei 200 metri riservata alla balneazione con grave pericolo per i bagnanti presenti, in violazione dell’ordinanza di sicurezza balneare della Capitaneria di porto di Messina. Un altro verbale invece, è stato elevato nei confronti del conduttore di una unità in quanto sprovvisto della necessaria patente nautica provvedendo ad elevare la sanzione prevista di 2754 euro. I controlli, effettuati anche con l’ausilio di personale a terra, hanno interessato altresì le strutture balneari per la verifica delle prescrizioni di sicurezza previste dalla vigente Ordinanza di sicurezza Balneare n. 34/2016 della Capitaneria di Porto di Messina. Nel corso di tali verifiche è stato elevato un verbale amministrativo, da 1032 euro, per la mancanza del servizio di salvataggio.Venivano, inoltre, deferiti alla Procura della Repubblica, i gestori di altre due esercizi per delle irregolarità riscontrate nelle strutture realizzate.

© Riproduzione Riservata

Commenti