Ministro Angelino Alfano
Ministro Angelino Alfano

Incontro a Giardini Naxos e successivo pranzo “di lavoro” a Taormina nelle scorse ore tra il sindaco di Taormina, Eligio Giardina, ed il Ministro dell’Interno, Angelino Alfano, che nel fine settimana appena trascorso ha preso parte ad un convegno a Naxos organizzato dalla Fondazione Costruiamo il Futuro dell’on. Maurizio Lupi. Al centro della discussione l’organizzazione del G7 del prossimo anno nella Città del Centauro. Nel corso del faccia a faccia il primo cittadino ha consegnato ad Alfano una relazione sullo stato dei luoghi e sulle priorità che la città chiederà vengano attenzionate con i relativi interventi e quindi i finanziamenti che occorrono.

Interventi. La lista degli obiettivi è praticamente definita e conferma che si tratta di: ammodernamento Palacongressi, realizzazione elisoccorso, ristrutturazione villa comunale, recupero del Capalc-ex scuola convitto albergo, ed inoltre è stato anche inserito nella lista il Pronto Soccorso dell’ospedale di Taormina, che da tempo necessita di una riorganizzazione ed è sotto stress. L’esigenza, su questo fronte, è pertanto quella di intervenire per consentire ai medici ed al personale tutto di lavorare in condizioni migliori a fronte delle numerose richieste quotidiane di prestazioni assistenziali.

Investimenti per 30 milioni di euro. «Non chiederemo i 200 milioni che Firenze sostiene di aver perso – ha detto Giardina – ma al momento siamo nell’ordine di idee di richiedere investimenti per circa 30 milioni di euro su quelle infrastrutture indispensabili sia in ottica G7 che per il futuro. Per quanto riguarda, invece, la questione sicurezza il Ministro ha dato ampie rassicurazioni e verrà predisposto tutto nel miglior modo possibile». La necessità principale ora è, comunque, quella di fare in fretta, accelerare e avviare al più presto i lavori: per questo è stata chiesta assistenza tecnica al Ministero e una deroga sulle procedure ordinarie. Nel caso del G7 bisognerà far scattare a fine estate i “cantieri” e far sì che la città di Taormina sia pronta all’appuntamento di fine maggio del 2017.

© Riproduzione Riservata

Commenti