Alessandro Costa, sindaco di Letojanni
Alessandro Costa, sindaco di Letojanni

«Saremo inflessibili e sanzioneremo con una multa tutti coloro i quali creano situazioni di pericolo nella nostra spiaggia. Ho già disposto dei controlli immediati». Il monito è del sindaco di Letojanni, Alessandro Costa che così reagisce in oggetto alla problematica degli ami da pesca che, sempre più spesso, vengono lasciati sulla spiaggia della località turistica da pescatori o appassionati vari di pesca che creano, in tal modo, un pericolo per i tanti bagnanti che frequentano in questi giorni il litorale.

«Ho già disposto dei controlli – spiega il sindaco Costa – perché non vogliamo che un episodio del genere possa arrecare danno ad un turista o ad un residente. Gli ami non devono essere abbandonati sulla spiaggia, quindi chiediamo a chi fa attività di pesca di essere attento e di non lasciare sulla sabbia questi oggetti». L’uncino in questione rappresenta una potenziale insidia per chiunque si trova a camminare a piedi nudi in spiaggia e rischia di vedersi conficcato nel piede questo oggetto. Ecco perché il sindaco Costa ha preso posizione invitando i pescatori a fare più attenzione affinché non rimangano in spiaggia quei fili “invisibili” impiegati in mare e che poi finiscono sulla sabbia. In questi casi l’uncino si mimetizza tra le pietre e la sabbia e così può rappresentare uno spiacevole fuori programma per chi potrebbe trovarlo sotto il proprio piede. Basta, insomma, un pò di buon senso per risolvere il problema. Diversamente, invece, il Comune “promette” multe per chi continuerà ad essere incauto.

© Riproduzione Riservata

Commenti