Taormina, Isola Bella
Taormina, Isola Bella

“Mediterraneo da Remare…torna a Taormina”, è il titolo e tema di un incontro dibattito che si svolgerà venerdì 15 luglio alle 16.30 in un noto resort di Isola Bella, in collaborazione con la Guardia Costiera ed il Cutgana (ente gestore di Isola Bella). L’evento è a cura della Fondazione Univerde, di MareVivo e TraOrmina Forum. «Dopo la II edizione datata 2012 – si legge in una nota – torna a Taormina la campagna nazionale di sensibilizzazione per la tutela del Mare Nostrum “Mediterraneo da Remare”, giunta alla sesta edizione, lanciata dalla Fondazione Univerde in collaborazione con Marevivo e con l’adesione della Guardia Costiera».

I relatori. Interverranno Alfonso Pecoraro Scanio (presidente della Fondazione Univerde), Rosalba Giugni (presidente di Marevivo), Maurizio Croce (assessore al Territorio ed Ambiente), Nunzio Martello (contrammiraglio – direttore marittimo della Sicilia orientale), Giovanni Signorello (direttore del Centro di Ricerca Cutgana), Anna Abramo (direttore Riserva Isolabella), Vera Greco (neodirettore del Parco Archeologico di Naxos), Giuseppe Tindaro Toscano della Zecca (presidente del Club Unesco di Taormina Valli d’Alcantara e d’Agrò). I lavori, introdotti dal saluto del sindaco Eligio Giardina, verranno coordinati dal presidente dell’associazione TraOrmina Forum, Alessandro Cardente. L’evento, alla presenza delle autorità locali, sarà anche l’occasione – fanno sapere gli organizzatori – per festeggiare con il sindaco di Pantelleria, Salvatore Pino Gabriele, l’istituzione del Parco Nazionale di Pantelleria, primo parco nazionale siciliano. Al termine dell’incontro sarà possibile partecipare alla remata simbolica con canoisti e canottieri nella Riserva naturale orientata di Isolabella insieme al campione olimpico Bruno Mascarenhas.

© Riproduzione Riservata

Commenti