Gran debutto al Teatro Antico di Taormina per una Traviata d’eccezione
La Traviata al Teatro Antico di Taormina

Grande serata al Teatro Antico di Taormina che sabato sera alle 21.30 ospiterà il debutto de “La Traviata”. L’opera di Giuseppe Verdi è coprodotta dai Teatri Massimo e Bellini, all’interno del progetto della Regione denominato Anfiteatro Sicilia. Un cast d’eccezione per il capolavoro verdiano sotto la regia di Massimo Gasparon: Desirée Rancatore nei panni di Violetta, Stefan Pop in quelli di Alfredo Germont e Giuseppe Altomare che interpreta Giorgio Germont. Orchestra e Coro del Teatro Massimo Bellini, diretti dallo spagnolo Jordi Bernàcer.

Anfiteatro Sicilia. Una proposta, firmata Regione Sicilia, culturale e di valorizzazione dei siti archeologici di Taormina, Morgantina e Segesta. La stagione degli spettacoli ha preso ufficialmente il via durante la prima settimana di luglio e si concluderà a settembre. La Perla dello Jonio può dirsi grande protagonista, merito anche di Taormina Arte. La Traviata è solo la prima delle rappresentazioni che andranno in scena al Teatro Antico e per cui sono previste due repliche, martedì 19 e giovedì 21 luglio. Il 18 luglio sarà la volta di “Carmen&Bolero” del Balletto di Milano con musiche di Bizet e Ravel. Il 30 luglio spazio all’opera in prosa “Il Bugiardo” di Carlo Goldoni con la regia di Giorgio Bongiovanni. Il 18 agosto Neri Marcorè canta Fabrizio De Andrè con l’Orchestra sinfonica siciliana. A settembre tre serate, il 2, 3 e 4, con la tragedia classica “Fedra” di Seneca, diretta da Carlo Cerciello.

© Riproduzione Riservata

Commenti