Pro Loco Giardini, Giuseppe Carmeni - Foto Saro Laganà
Pro Loco Giardini, Giuseppe Carmeni - Foto Saro Laganà

Presso la sede della Pro Loco è stata presentata la nuova campagna calcistica del Giardini Naxos calcio, dal titolo: “Cuore Giardinese”. All’appuntamento erano presenti i dirigenti della Pro Loco e della società sportiva, alcuni giocatori e tifosi e diversi appassionati. A introdurre l’iniziativa è stato il presidente della Pro Loco, Giuseppe Carmeni, che ha sottolineato l’importante ruolo sociale ed educativo svolto dal club a favore dei ragazzi e dei giovani. «La società sportiva non ha mai escluso le fasce dei meno abbienti – ha detto Carmeni – ed è riuscita a veicolare i valori dello sport favorendo soprattutto l’integrazione sociale, la legalità e la solidarietà». Il vicepresidente della Pro Loco, Salvatore Coniglio, ideatore dell’evento, si è complimentato con la squadra «per i brillanti successi raggiunti augurando un in bocca al lupo per il prossimo campionato calcistico e ha rivolto un saluto al presidente del team, Gaetano Brunetto».

Il vicepresidente del Giardini calcio, Giuseppe Leonardi, ha portato i saluti del presidente e ha illustrato tutte le attività svolte dall’associazione, i brillanti traguardi raggiunti con grossi sacrifici, evidenziando anche tutte le criticità che la società deve affrontare per sostenere il nuovo campionato. Il direttore sportivo Daniele Bonanno ha illustrato la campagna “Cuore Giardinese” esortando i tifosi e i giardinesi a sostenere il sodalizio e la propria squadra diventando soci sostenitori. Bonanno ha ribadito che con un piccolo contributo si può fare molto e si dà la possibilità a tanti ragazzi di coltivare una passione e il sogno di diventare campioni. Ha concluso informando i tifosi che non sono stati fatti nuovi acquisti, ma con grandi sacrifici sono stati confermati tutti i giocatori di punta.

Il capitano Giuseppe Stracuzzi, dopo aver sottolineato l’importanza dell’adesione alla campagna “Cuore Giardinese”, da sportivo ha lanciato un sincero appello agli amministratori invitandoli a sostenere lo sport, a migliorare le strutture sportive, i servizi  e soprattutto di dotare il campo sportivo di una tribuna agibile al pubblico per dare la possibilità ai tifosi di supportare con orgoglio la propria squadra del cuore. Al termine del convegno hanno preso la parola i due bomber Davide Ardizzone e Cristian Varrica i quali hanno espresso tutto la loro fiducia nei confronti della società, dello staff tecnico e dei loro compagni di gioco con i quali, finiti gli allenamenti e gli impegni sportivi, continuano a coltivare un rapporto di amicizia.

© Riproduzione Riservata

Commenti