Pinuccio Composto, capogruppo di ProgettiAmo Taormina
Pinuccio Composto, capogruppo di ProgettiAmo Taormina

«Vogliamo un “commissario traghettatore” che sappia condurre l’azienda alla conclusione del percorso di liquidazione, che dura ormai da ben 5 anni». Lo sostiene con forza il leader del gruppo “ProgettiAmo Taormina”, il consigliere di opposizione Pinuccio Composto, che interviene sull’imminente sostituzione dell’attuale liquidatore, Agostino Pappalardo con un successore che dovrà essere scelto dal Consiglio comunale.

Necessaria chiarezza. «Anche i sindacati vogliono questa accelerazione e c’è un’esigenza ineludibile di chiarezza – dice Composto -. Tengo a sottolineare, inoltre, che noi lo avevamo detto, in fase di nomina, che sarebbe stato troppo difficile per Pappalardo, attuale comandante dei vigili Urbani, Occuparsi sia di viabilità che della principale azienda cittadina. Il risultato è stato il grande caos viario nel centro storico. E poi sono sempre più con convinto che questa maggioranza irresponsabile, che non ha esitato neanche i bilanci di Asm, non abbia nessuna proposta concreta. Chiediamo, per tanto, che venga pensato per la guida di Asm una figura di spicco che sappia mettere mano realmente ai Bilanci e che possa concludere definitivamente lo stato giuridico in cui si trova la Municipalizzata».

Incertezza sul successore. Insomma la minoranza sta puntando l’indice su una questione eternamente spinosa e irrisolta. «Ancora – risponde il sindaco Eligio Giardina – non ho proposte su chi sostituirà Pappalardo. Spero che la soluzione venga trovata al più presto dal civico consesso con una decisione condivisa da tutte le forze politiche. Ho già detto che se ciò non avverrà avocherò a me i poteri del liquidatore e farò io da commissario». Insomma mentre circolano già tanti nomi nell’ambito del panorama politico locale che potrebbero essere messi a capo di Asm si attende che venga individuato un percorso semplice ma efficace per definire il futuro della municipalizzata

© Riproduzione Riservata

Commenti