Taormina. Vigili urbani, ok della Giunta all'ampliamento dell'organico

Via libera della Giunta comunale di Taormina all’ampliamento temporaneo della dotazione organica per la Polizia municipale, con personale proveniente dal Corpo dei Vigili urbani del Comune di Torino. L’indiscrezione che avevamo anticipato nei giorni scorsi ha, dunque, trovato conferma ufficiale. I due Comuni hanno raggiunto e formalizzato un accordo per l’anno 2016 inerente 7 agenti di Polizia municipale in forza all’ente locale di Torino che da subito, ovvero da questo mese di luglio sino a settembre saranno a disposizione della Perla dello Ionio, alle dipendenze del Comandante Agostino Pappalardo.

Costi. La Giunta taorminese sovrintesa dal sindaco Eligio Giardina ha autorizzato adesso i competenti uffici comunali ad adottare tutti gli atti di gestione necessari al completamento della procedura di reclutamento del personale di Polizia municipale. L’impegno complessivo di spesa per questa iniziativa è di 12 mila 740 euro, che verranno tratti dal bilancio corrente. Già lo scorso 22 giugno il Comune di Torino ed il Comando di Pm della località piemontese avevano comunicato i nominativi del personale che “intende effettuare attività a Taormina”. In sostanza, Taormina si avvarrà degli agenti torinesi «con la formula del rimborso forfettario pari a mille 750 euro, omnicomprensivo», in un contesto nel quale contrattualmente gli agenti rimangono a carico del Comune di Torino e saranno a Taormina “in missione”.

Provvedimento temporaneo. La vigente legge sull’ordinamento della Polizia municipale consente «in particolari occasioni stagionali piani-accordi tra le Amministrazioni» per l’impiego dei vigili. L’istanza è stata formalizzata dal Comune di Taormina per supplire nel periodo più caotico del’anno «alla carenza di personale ed alle estreme difficoltà in tutti gli adempimenti e le incombenze». Gli agenti che faranno servizio a Taormina sono Annunziata Fresolone, Cinzia Spacca, Maurizio Gallotti, Roberto Pedico, Giorgio Di Fazio, Gianluca Treccarichi e Rosario Presti. Da anni, ormai, come si sa, Taormina dispone in organico di 10 vigili urbani, ora si registra questo allargamento dell’organico per un breve periodo nel tentativo di dare “respiro” agli agenti taorminesi almeno nel periodo estivo.

Necessità. «La delibera è stata esitata formalizzata e oggi (ieri, ndr) abbiamo trasferito via Pec gli atti al Comune di Torino – spiega l’assessore Cilona, che aveva attivato le procedure per l’iter lo scorso aprile -. E’ evidente che per la città si tratta di una necessità inderogabile, non si può immaginare di affrontare le prossime settimane soltanto con 10 vigili su un territorio come quello di Taormina, in presenza di tantissimi turisti e di tanti servizi da effettuare sul territorio».

© Riproduzione Riservata

Commenti