Taormina. Via Crocefisso, riapertura e subito nuova chiusura
Taormina, Via Crocefisso

Riapertura e subito nuova chiusura per la via Crocefisso. Dopo il ripristino del tracciato, avviato sabato scorso, la centralissima arteria di Taormina Sud è stata richiusa per alcuni lavori di rifinitura del manto stradale nella giornata di giovedì e gli operatori economici protestano. «Ma cosa sta accadendo? Prima riaprono e poi richiudono?», protesta l’albergatore Salvatore Cacopardo. «Non sappiamo davvero che dire. Sono indignato da taorminese prima ancora che da cittadino e da operatore economico, e sono soprattutto in imbarazzo per i turisti che trovano questo caos».

«La strada è stata aperta e poi non sappiamo perchè nuovamente chiusa. Il problema è che non c’è segnaletica, quindi chi accede a questa strada, dalla zona dell’ospedale, sale e arriva sino all’ex “Ginestra” dove poi la via Crocefisso è di nuovo chiusa e perciò la gente è costretta a tornare indietro. Ma non si poteva segnalare che ci sono ancora dei lavori in corso? Noi segnaliamo spesso dei disservizi, a salvaguardia della pubblica e privata incolumità e vorremmo che il Comune ci ascoltasse. Bisognerebbe, ad esempio, posizionare un vigile dalle ore 9 alle 11/12, nelle ore di mattina in cui c’è il maggior transito veicolare nella zona dell’ospedale». «Stiamo assistendo ad una riapertura fantasma e non comprendiamo perchè sia avvenuta questa nuova chiusura, improvvisa e senza segnaletica. Ci sentiamo abbandonati in termini di servizi e di sicurezza. Se una strada viene chiusa, va segnalato il tutto. Questa situazione di incertezza è inaccettabile e penalizzante e ci mette in imbarazzo con i turisti».

© Riproduzione Riservata

Commenti