Giardini. Risanamento corsi d'acqua, sottoscritto il

Sottoscritto nella mattinata di giovedì presso il Parco dell’Alcantara il “Contratto di fiume”, protocollo d’intesa che vedrà impegnato il Comune di Giardini Naxos, ente capofila, insieme ai centri di Letojanni, Calatabiano, Castiglione di Sicilia, Francavilla, Gaggi, Graniti, Malvagna, Mojo Alcantara, Motta Camastra, Randazzo, Roccella, Santa Domenica di Vittoria. Partner dell’iniziativa che vede in prima fila la casa municipale naxiota, sovrintesa dal sindaco Nello Lo Turco, è il Parco dell’Alcantara, diretto da Pippo Morano, dove per altro è avvenuta la firma del contratto. Si punta ad agire in sinergia nell’ambito degli strumenti di pianificazione
urbanistica e territoriale per i bacini di fiume e l’entroterra del territorio.

Obiettivi. «Con questo patto siglato nelle scorse ore si potrà intervenire in maniera più incisiva – spiega Lo Turco – a livello di finanziamenti e di bandi nell’ambito dei quali intercettare somme per la valorizzazione e la sicurezza del nostro territorio. Stiamo parlando, nello specifico, di opportunità di risanamento dei corsi d’acqua, interventi di riqualificazione ambientale del bacino idrografico». «In questo contesto – ha aggiunto Lo Turco – si potrà anche andare ad incidere sullo sviluppo locale con azioni di sistema, inducendo, insomma, possibili effetti soci-economici nell’interesse sia locale che comprensoriale in ambito industriale, agricolo, turistico ed urbano. E’ evidente che poter disporre di un ambiente migliore e di corsi d’acqua che siano regimentati ed in sicurezza favorisce sia una condizione di tranquillità in primis per l’abitato sia delle opportunità di maggiore sviluppo per la nostra comunità».

© Riproduzione Riservata

Commenti