Giardini Calcio, Peppe Stracuzzi - Foto Saro Laganà / TAORMINAtoday ©2016
Giardini Calcio, Peppe Stracuzzi - Foto Saro Laganà / TAORMINAtoday ©2016

Il Giardini calcio di Promozione inizia ad appassionare cittadini e anche associazioni. La Pro Loco Giardini Naxos, il 12 luglio, alle ore 19, presso la propria sede, nei locali della Biblioteca Comunale in via Umberto 121, si cimenterà nella presentazione del suo primo evento sportivo. Si tratta di un convegno, ideato dal vicepresidente Salvatore Coniglio, di presentazione della campagna di adesione “Cuore Giardinese”, al fine di incentivare la compartecipazione dei nuovi soci sostenitori del Giardini Naxos calcio e supportare economicamente il campionato di Promozione 2016-2017. L’evento sarà anche l’occasione per congratularsi ufficialmente con la società Giardini Naxos per la promozione ottenuta e per augurare un in bocca al lupo a tutta la squadra in vista della nuova stagione calcistica.

Presenti i vertici societari. All’evento saranno presenti per i saluti il presidente Pro Loco Giardini Naxos Giuseppe Carmeni, il vicepresidente della Pro Loco Salvatore Coniglio, il presidente del Giardini Naxos Gaetano Brunetto, il vicepresidente del Giardini Pippo Leonardi. A seguire, ci sarà l’intervento del direttore sportivo del team Daniele Bonanno, che illustrerà la campagna “Cuore Giardinese” e aggiornerà i tifosi sul calciomercato. Il capitano dei biancazzurri, Giuseppe Stracuzzi, sottolineerà l’importanza dell’adesione alla campagna “Cuore Giardinese”. Per la gioia dei tifosi e dei fedelissimi saranno ospiti del convegno i bomber Davide Ardizzone e Cristian Varrica.

I valori dello sport. «La Pro Loco – spiega Carmeni – crede fermamente nei valori dello sport e del calcio perché migliora i rapporti con gli altri, crea lo spirito di squadra, il senso di appartenenza, il rispetto dell’altro, agevola l’integrazione sociale, promuove il merito, la lealtà, la sana competizione, ma soprattutto la Pro Loco crede nel Giardini calcio perché svolge un importante ruolo sociale ed educativo sul territorio a favore dei bambini, dei ragazzi e dei giovani».

© Riproduzione Riservata

Commenti