Taormina. Vigili urbani, 7 agenti torinesi pronti a trasferirsi nella Perla

Sette vigili urbani del Corpo di Polizia municipale di Torino hanno formalmente comunicato la volontà di trasferirsi a Taormina avvalendosi della mobilità. La richiesta arriva, dunque, mentre la Perla dello Ionio è alle prese con un’altra stagione turistica con soli 10 vigili urbani a disposizione. “Si tratta, per l’esattezza, di 5 uomini e 2 donne”, fa sapere l’assessore Salvo Cilona. Gli agenti vorrebbero spostarsi a Taormina per effettuare servizio durante il periodo estivo, andando così ad ampliare nei mesi più significativi dell’anno la dotazione organica attualmente in forza al Comune ionico.

Tempi stretti. Ora, quando il calendario sta per segnare l’avvento di luglio, i tempi si fanno sempre più stretti per arrivare ad una possibile svolta in tema. Gli uffici comunali taorminesi saranno, insomma, chiamati ad una risposta definitiva in tempi brevissimi. Sin qui c’è la disponibilità espressa dai sette vigili di Torino che vorrebbero effettuare servizio nel periodo estivo in Sicilia, dovrà essere il Comune di Taormina a sciogliere in fretta i nodi e dire se questa soluzione è fattibile o meno. «Per noi sarebbe certamente una mano d’aiuto molto importante. E’ una soluzione che consentirebbe al Comune di avere a disposizione dei nuovi agenti a supporto dei pochi in servizio attualmente e in questo modo potremmo affrontare l’estate in condizioni di maggiore serenità» – dice uno degli agenti di Polizia municipale taorminese.

Parola al Comune. La palla passa, insomma, agli uffici e c’è da sperare che una soluzione possa essere trovata. Dal punto di vista strettamente finanziario i vigili rimarrebbero, al momento, in forza al Comune di Torino che corrisponderebbe loro le spese di missione, Taormina non sarebbe così’ chiamata a sostenere spese esorbitanti per il bilancio. Una cosa è certa e chiara: con soli 10 vigili in organico Taormina non può continuare. La capitale del turismo siciliana, non può garantire i necessari servizi da effettuare sul territorio con un organico ridotto ai minimi storici. Una situazione che pesa fisicamente e psicologicamente sugli agenti che non sono nemmeno più ragazzini.

© Riproduzione Riservata

Commenti