Foto di repertorio. Un crollo avvenuto già nello stesso edificio scolastico
Foto di repertorio. Un crollo avvenuto già nello stesso edificio scolastico

Crolla di nuovo il tetto della scuola elementare di contrada Pallio, a Giardini Naxos. L’intonaco del soffitto ha fatto registrare un cedimento a causa dell’acqua piovana dei mesi invernali. Solo per circostanze miracolose non si registrano feriti, visto che il cedimento è arrivato mentre le lezioni sono già finite da un paio di giorni e quindi non vi erano gli studenti nelle classi. Anche in questa circostanza, tenendo conto che nel recente passato si erano già verificati episodi analoghi (e precisamente nel febbraio 2014), portando all’immediata chiusura delle attività scolastiche, è intervenuto l’Ufficio Tecnico di Palazzo dei Naxioti per rendersi conto dell’accaduto e valutare il da farsi.

Aula fortunatamente deserta. Il crollo ha interessato un’aula ed è stato avvertito da un bidello richiamato dal rumore dei calcinacci che cadevano sui banchi a terra. Per fortuna, e questo va ancora una volta sottolineato, in quegli istanti in cui si è verificato il crollo di una parte del soffitto nella classe in oggetto non vi era nessuno e questo ha scongiurato problemi per gli alunni ed anche per gli insegnanti. A tutela della pubblica incolumità è dovuto cosi intervenire il sindaco Nello Lo Turco che ha diramato un’ordinanza nella quale di ordina la chiusura immediata delle due aule interessate dal crollo degli intonaci fino all’esecuzione dei lavori di messa in sicurezza e consolidamento dei lavori di via Trapani. Torna così prepotentemente d’attualità la questione della sicurezza nelle scuole e l’esigenza di proseguire e intensificare il monitoraggio dei locali scolastici per garantire la maggiore sicurezza agli studenti e a tutto il personale scolastico.

© Riproduzione Riservata

Commenti