Il calciatore taorminese Maurizio Nassi ha vinto il “Pallone d’oro siciliano”
Il calciatore taorminese Maurizio Nassi

Il calciatore taorminese Maurizio Nassi ha vinto il “Pallone d’oro siciliano” al termine di una stagione straordinaria con la maglia del Gela. L’attaccante della “Perla dello Jonio” è stato premiato nei giorni scorsi a Paternò con un prestigioso riconoscimento (riservato ai dilettanti) davanti a una platea ricca di giornalisti e addetti ai lavori. Nassi, quest’anno, ha contribuito con 19 reti (senza rigori) alla promozione del Gela dall’Eccellenza alla Serie D. Si è laureato vicecapocannoniere del girone, a un solo gol dall’attaccante più prolifico che ha realizzato 20 reti ma con diversi rigori segnati.

Emozioni da Serie A – «L’assegnazione del Pallone d’oro siciliano – spiega Nassi – è stata per me un’emozione grandissima, quasi come quando ho esordito in Serie A. Il valore aggiunto di questo riconoscimento dal grande valore è il fatto di averlo ricevuto nella mia terra, la Sicilia, dopo 15 anni di carriera nel resto d’Italia. Ringrazio gli organizzatori e tutti coloro che mi hanno votato per la stima dimostrata nei miei confronti».

Il futuro dell’attaccante – Il bomber taorminese, 39 anni suonati, non ha ancora intenzione di appendere le scarpette al chiodo. «Tra pochi mesi festeggio gli anta – continua – ma ancora mi sento in grande forma e ho voglia di giocare. Il mio futuro? Dovrei rimanere a Gela. Il mio desiderio è questo e nei prossimi giorni mi incontrerò con la dirigenza per discutere. Quasi sicuramente, però, rimarrò qui, in una città che mi ha dato tanto».

© Riproduzione Riservata

Commenti