Taormina, porta Catania
Taormina, porta Catania

Sbarra elettronica in arrivo in via Crocefisso. Il sindaco Eligio Giardina ha dato mandato infatti al Comandante della Polizia municipale, Agostino Pappalardo, di procedere al noleggio e l’installazione di una sbarra che servirà a regolamentare il traffico veicolare nella zona di Porta Catania, all’imbocco della centralissima arteria che sta per riaprire proprio in questi giorni e che comunque è sempre rimasta regolarmente transitabile nel tratto che va dall’incrocio della galleria Lumbi-Porta Catania sino alle “porte” del centro storico.

A tutela della pubblica incolumità. La sbarra verrà posizionata esattamente in prossimità del parcheggio Porta Catania. Secondo quanto formalizzato nell’apposita determina il primo cittadino ritiene che «vi è un notevole afflusso di turisti ed al fine di garantire l’incolumità pubblica occorre regolamentare e controllare mediante collocazione di strumenti elettronici idonei il traffico veicolare e pedonale». «L’installazione di una sbarra elettronica – continua la determina – impedirebbe la libera circolazione di tutti i mezzi e quindi garantirebbe l’impossibilità al transito agli veicoli non autorizzati, consentendo altresì ai numerosissimi turisti di visitare con assoluta tranquillità il centro storico, che spesso, soprattutto nel periodo estivo è sede di mostre, manifestazioni culturali etc». Inoltre si intende garantire «l’incolumità dei pedoni, evitando il rischio di incidenti e le ripercussioni negative a carico del bilancio dell’Ente locale per l’eventuale risarcimento dei danni». Per questo si procederà con urgenza al noleggio e all’istallazione di una sbarra elettronica in via Crocifisso, per la cui collocazione la casa municipale ha inteso impegnare 12 mila euro.

© Riproduzione Riservata

Commenti