Giardini Naxos, Vicolo dei Capricci
Giardini Naxos, Vicolo dei Capricci

Proteste, a Giardini, per l’installazione di alcuni paletti. A lamentarsi di quanto accaduto nei giorni scorsi è Antonio Ferraù, che gestisce il “Vicolo dei Capricci” in una traversina sul lungomare Tysandros e che ha inviato una mail di protesta alla redazione di TaorminaToday. «Sono il proprietario di un locale commerciale in un vicolo senza uscita a Giardini – spiega Ferraù – e volevo denunciare un fatto increscioso. Qualche giorno fa, infatti, sono state piazzate ben 5 transenne all’inizio del vicoletto penalizzando così la mia attività. Io, infatti, ho il locale a norma in tutto e per tutto, anche per quel che riguarda l’accoglienza dei diversamente abili. Questi paletti, però, stanno danneggiando parecchio il mio Vicolo dei Capricci, che su un sito mondiale si trova al 6° posto su ben 122 aziende dello stesso settore. Siamo molto conosciuti e cercati e vogliamo continuare ad esserlo».

Presto altri paletti. A quanto pare, il provvedimento sarebbe stato preso per evitare il via vai di mezzi a due ruote che disturbavano parecchio, secondo qualcuno, i residenti del quartiere. «Con l’arrivo dell’estate, infatti – hanno spiegato alcuni residenti a Giardini – aumenta vertiginosamente l’uso degli scooter soprattutto da parte di giovani che strombazzano a tutte le ore del giorno e della notte». Secondo i bene informati, a breve verranno i paletti verranno installati anche in altri vicoli della cittadina

© Riproduzione Riservata

Commenti