Giardini maxi sequestro frutta venditori abusivi

I Carabinieri della locale stazione diretta dal luogotenente Giovanni Fichera e gli agenti della Polizia municipale coordinati dal comandante, Alfio Lo Cascio, hanno effettuato un maxi sequestro di frutta di stagione. Le forze dell’ordine hanno effettuato una serie di controlli a sorpresa nella località turistica contro la vendita abusiva delle varie specialità di frutta che riempie spesso le tavole e che, tuttavia, viene venduta da chi non è in regola con le necessarie autorizzazioni richieste dalla legge. Sono stati, per questo, confiscati 200 chili di ciliegie, 17 vaschette di “fragolone” e 18 chili di albicocche.

Privi di licenza. Nel mirino dei controlli, effettuati nelle principali vie del centro della cittadina naxiota, sono finiti, in particolare, due venditori che non hanno esibito la necessaria licenza per effettuare questa tipologia di vendita. Ai loro danni è scattata, così, oltre al sequestro, una multa amministrativa da 308 euro pro capite. La merce che adesso è stata riposta nel deposito degli agenti municipali, una volta certificata la bontà dal punto di vista sanitario sarà devoluta agli istituti benefici della zona che potranno metterla a disposizione dei bisognosi.

© Riproduzione Riservata

Commenti