Giardini Naxos scoppia caso rom primo blitz carabinieri

Scoppia il caso rom a Giardini Naxos. Al centro delle polemiche è finita in questi giorni la situazione dell’ex mattatoio di via Alcantara, sito a Chianchitta, da anni in stato di abbandono e degrado, dove adesso si sarebbe insediata una comunità rom, con uomini, donne e bambini.

L’intervento delle forze dell’ordine.Per questo è stata chiesta chiarezza all’Amministrazione comunale, e nello specifico al sindaco Nello Lo Turco. Adonia ha sollecitato una svolta, tra l’altro, anche nella qualità di esperto del sindaco per il rione Chianchitta. Nei giorni scorsi sul posto si è verificato un blitz di Carabinieri e Vigili urbani per procedere ad un’azione di sgombero dell’immobile in questione. La problematica è stata sollevata da alcuni residenti in zona, che si sono mostrati preoccupati e temono, in sostanza, che Chianchitta possa diventare un punto di riferimento della comunità nomade. La struttura degradata dell’ex mattatoio risulterebbe, al momento, accessibile a chiunque, «poiché sono stati tagliati i lucchetti e divelte le serrature». «Siamo pronti ad intervenire noi se non si risolverà il problema, poiché – conclude – riteniamo che la sicurezza dei cittadini residenti abbia priorità assoluta su questo vero e proprio appropriamento abusivo dell’ex mattatoio».

© Riproduzione Riservata

Commenti