Fabiana Buzzurro ed Elettra Pisano
Fabiana Buzzurro ed Elettra Pisano

Circolo Nautico Teocle grande protagonista nel lago di Piana degli Albanesi, dove si sono disputate le gare interregionali per le categorie Ragazzi, Junior e Senior e la gara regionale per gli Under 14 di canoa. Oltre 150 gli atleti in gara. Il Circolo Nautico Teocle ha conquistato ancora una volta degli ottimi piazzamenti.

Fabiana Buzzurro ed Elettra Pisano da applausi – La prima vittoria della giornata per la Teocle è arrivata dall’imbattibile coppia Fabiana Buzzurro ed Elettra Pisano, che hanno stravinto il K2 200 metri. Nel K1 Allievi A è stato il piccolo Samuele Chiti a vincere l’oro, mentre nel K1 Cadette A Sonya Cosentino ha ottenuto il 3° posto. Nel K1 Allieve B (prima serie) primo posto per Fabiana Buzzurro; nel K1 Allieve B (seconda serie) primo posto per Elettra Pisano; nel K1 Cadette B 4° posto per Giulia Naro; nel K1 Cadetti B secondo posto per Giovanni Buzzurro e quinta posizione per Marco Caggegi. I due atleti si sono rifatti nel K2 Cadetti B 200 metri giungendo secondi. Nel K1 Ragazzi metri 1.200 quarto posto per Davide Martino.

Ottimi risultati anche tra i Senior – Nel K1 200 metri Senior Carmelo La Spina ha conquistato la medaglia d’oro, seguito al 3° posto dal compagno Salvatore Bucolo. Nel K2 200 metri Senior Marco Antonio Murabito e Carmelo La Spina hanno vinto in volata affermando ancora una volta la loro supremazia in questa specialità. Nel K1 Senior 1000 metri Carmelo La Spina è giunto 2°, mentre Salvatore Bucolo ha chiuso al terzo posto. Nel K2 Senior 1000 metri, Murabito-Bucolo sono arrivati terzi. Nel K4 1000 metri Senior, quarto posto per Salvatore Bucolo, Marco Antonio Murabito, Carmelo La Spina e Maurizio Spina.

La felicità di Spina e Murabito – Soddisfatti il presidente Maurizio Spina e l’allenatore Marco Antonio Murabito per gli ottimi risultati conseguiti dai loro atleti. «Il livello nell’ultimo anno è cresciuto tantissimo – hanno spiegato – portando gli atleti della nostra compagine ai più alti livelli nazionali, merito di un’attenta programmazione tecnica».

© Riproduzione Riservata

Commenti