Italo Mennella, presidente Associazione Albergatori di Taormina
Italo Mennella, presidente Associazione Albergatori di Taormina

«Aspettiamo fiduciosi l’annuncio ufficiale sulla scelta della nostra città. Siamo pronti alla grande sfida del G7, sarebbe un appuntamento con la storia per Taormina, non abbiamo paura di questa sfida». Così Italo Mennella, presidente dell’Associazione Albergatori commenta le notizie di queste ore sul vertice dei grandi che è ormai ad un passo da Taormina per il 2017. Renzi ha già “incoronato” la Sicilia per il summit dei potenti, ora si attende che arrivi anche la comunicazione della location che, a meno di cataclismi dell’ultima ora, dovrebbe essere Taormina.

Taormina luogo ideale. «Tradizione, arte, storia, cultura e professionalità – dichiara Mennella -. Basterebbe dire questo. Basta e avanza per sottolineare che Taormina è la scelta migliore che il Governo italiano possa fare per il G7. Noi albergatori, comunque, siamo pronti e preparati alla sfida. Non abbiamo nessun dubbio nell’affermare che a Taormina esistono tutte le condizioni e le capacità ideali per organizzare al meglio la prossima edizione del G7. Certamente un evento del genere richiederà un grande sforzo organizzativo sotto tanti punti di vista ma non ci spaventa, perché Taormina nel tempo ha ospitato numerose manifestazioni di simile rilevanza internazionale e vorrei ricordare, a tal proposito, il vertice Nato del 2006 che si svolse nella nostra città in maniera impeccabile».

Fare squadra. «Non temiamo in alcun modo la responsabilità di quanto richiesto da un evento come il G7 e lo vogliamo sottolineare senza alcuna presunzione ma con la consapevolezza di avere l’esperienza per accogliere nel miglior modo possibile i Capi di Stato che dovranno riunirsi nel 2017. Siamo abituati a fare cose di qualità e di questa abitudine possiamo andare fieri, a dispetto di “certi” esperti e strateghi che non perdono tempo per denigrare Taormina e per fare polemica”. Mennella, proprio in vista della quasi certa assegnazione del G7 a Taormina ha lanciato un messaggio alla comunità locale: “Bisogna fare squadra, mettere qualsiasi polemica e piccole discussioni da parte. E’ davvero un treno impensabile che sta passando, probabilmente l’ultimo treno per rilanciare al meglio le potenzialità di questo territorio. Stiamo parlando di una straordinaria opportunità per Taormina. Non è il momento di dividersi, servirà un clima di forte armonia e di sinergia tra tutte le componenti della città, dalle Istituzioni sino ad ogni cittadino».

© Riproduzione Riservata

Commenti