Gianfranco Micciché
Gianfranco Micciché

«Togliere a Taormina la Cardiochirurgia pediatrica è un errore madornale e Forza Italia vi si opporrà con tutte le forze». Lo ha dichiarato Gianfranco Micciché, commissario di Forza Italia in Sicilia, sulla situazione del Centro Bambin Gesù attivo in contrada Sirina, presso l’ospedale San Vincenzo di Taormina, che la Regione intende trasferire dal 12 giugno a Palermo.

Eccellenza. «I numeri e i dati di cui sono in possesso – afferma Miccichè – mi dicono che siamo di fronte a un’eccellenza e le eccellenze vanno tutelate, non spostate». Anche il massimo esponente di Forza Italia in Sicilia si schiera, quindi, a favore della permanenza del Centro di Cardiochirurgia pediatrica a Taormina e contro la prospettiva dello spostamento a Palermo che sta scatenando una bufera contro il Governo Crocetta. Una delegazione di sindaci ed amministratori sarà nei prossimi giorni proprio dal governatore per esprimere la ferma contrarietà del comprensorio di Taormina, e l’intera zona jonica e dell’Alcantara a riguardo della imminente chiusura della struttura d’alta eccellenza presente nella città del Centauro.

Fatti, non solo parole. La crociata partita dal comprensorio taorminese inizia, a quanto pare, a far breccia nelle stanze dell’alta politica e si registrano dichiarazioni che da più parti sostengono la permanenza della Cardiochirurgia pediatrica a Taormina. Ovviamente poi alle parole bisognerà però far seguire i fatti e iniziative concrete per difendere la permanenza della struttura in contrada Sirina.

© Riproduzione Riservata

Commenti