Le prime classificate nel fioretto femminile cadette
Il podio del fioretto femminile cadette

Al via, al Palascherma di S. Venerina, le gare dei Campionati Italiani Cadetti e Giovani di Scherma “Acireale 2016”, con centinaia di atleti provenienti da tutta la penisola che si sono battuti per conquistare la tanto ambita coccarda tricolore. A salire in pedana per contendersi il titolo di campioni d’Italia di categoria sono stati gli atleti di fioretto femminile Cadetti, sciabola maschile Giovani, fioretto maschile Cadetti e sciabola femminile Giovani.

Sciabola maschile (Giovani) – Non sono mancate le emozioni nella prova di sciabola maschile giovani. A vincere il titolo italiano è stato Dario Cavaliere del Club Scherma Napoli che, in finale, ha superato 15-12 Matteo Neri della Virtus Scherma Bologna, impedendo cosi al bolognese di siglare la doppietta dopo il tricolore Cadetti conquistato nella giornata di ieri. Sul terzo gradino del podio il duo della Gemina Scherma, Federico De Robbio e Leonardo Dreossi. Quest’ultimo è stato fermato per 15-8 da Dario Cavaliere mentre De Robbio è uscito sconfitto 15-6 dal match contro Matteo Neri.

Sciabola femminile (Giovani) – Ad aggiudicarsi il primo posto è stata l’atleta dell’Accademia Drago Scherma Lucia Lucarini, che in finale ha superato 15-14 la schermitrice della gemina Scherma, Michela Battiston. In semifinale Lucarini aveva superato 15-13 Chiara Crovari (Frascati Scherma), mentre la Battiston aveva battuto 15-9 Eloisa Passaro (Fiamme Oro).

Fioretto maschile (Cadetti) – Emozioni anche nella gara di fioretto maschile cadetti, con il successo di Pietro Velluti Franzì (Cs Mestre) 15-14 ai danni di Alessio Di Tommaso (Cs Pisa A Di Ciolo). Di Tommaso aveva superato in semifinale Alessandro Stella del Cs Mestre 15-6, mentre Velluti aveva avuto la meglio 15-11 sull’atleta del Cs Pisa A. Di Ciolo Tommaso Chiappelli.

Fioretto femminile (Cadette) – Serena Rossini conquista il titolo tricolore di fioretto femminile Cadetti. L’atleta del Club Scherma Jesi incornicia una stagione eccellente, laureandosi campionessa italiana, grazie al successo in finale per 15-2 su Elisa Colombo della Pro Patria et Libertate di Busto Arsizio. In semifinale Serena Rossini ha sconfitto col punteggio di 15-7 Virginia Puccini del Club Scherma Pisa Antonio Di Ciolo.

© Riproduzione Riservata

Commenti