Taormina telesoccorso assistenza domiciliare anziani

L’iter per assistenza domiciliare anziani del comune di Taormina sta volgendo al termine. Nella giornata del 3 maggio la Commissionata giudicatrice – composta da Agostino Pappalardo, Dirigente ufficio servizi sociali, Elena D’Agostino, assistente sociale, e Sara Scilabra, istruttore amministrativo – ha proceduto all’apertura dei plichi contenenti le offerte economiche protocollate al Comune entro il 29 aprile. Su undici buste ricevute, due hanno offerto il ribasso del 50%, una del 20% e le rimanenti otto del 100%. Si è proceduto dunque al sorteggio tra queste ultime ed è risultata aggiudicataria in via provvisoria la Società Cooperativa Genesi di Messina. Ora gli ultimi adempimenti prima dell’aggiudicazione definita per poter avviare il servizio in questione. La precedente convenzione, stipulata con la Cooperativa Pegaso, era scaduta il 15 maggio 2015.

I destinatari del servizio sono le donne da 55 anni in su e gli uomini da 60 anni in su, residenti a Taormina e nelle frazioni di Mazzeo, Trappitello, Villagonia e Mazzarò. La priorità verrà data ad anziani che vivono soli in coppia, parzialmente o del tutto non autosufficienti. L’obiettivo è limitare il ricovero della persona in fase di cura e riposo, favorendone il recupero nel proprio contesto abitativo e sociale e creando le condizioni per rendere gli anziani il più possibile autonomi. L’ente si impegna, tramite convenzione con la cooperativa aggiudicatrice, a garantire aiuto domestico, assistenza sanitaria di tipo infermieristico, sostegno morale e psicologico, igiene e cura della persona, disbrigo pratiche varie. A tale scopo verranno impiegati un assistente sociale, un infermiere professionale, un ausiliare e nove assistenti domiciliari per sei giorni alla settimana. Tra le prestazioni garantite anche l’attività di telesoccorso che assicura una continua assistenza giornaliera fornita da persone specializzate nella gestione degli interventi sanitari urgenti.

© Riproduzione Riservata

Commenti