Taormina, parcheggio di Porta Pascquale
Taormina, parcheggio di Porta Pascquale

Arrivi al Parcheggio di Porta Pasquale e davanti alle porte di ingresso dei due bagni pubblici mancano i cartelli indicanti uomo e donna. Entri e ti accorgi che mancano le salviette asciugamano, i dispenser del sapone sono vuoti e in uno manca la tavolozza del water. Un pessimo biglietto da visita per le migliaia di turisti, vacanzieri e comitive che ogni giorno arrivano al parcheggio di Porta Pasquale per visitare Taormina.

Il disservizio è stato segnalato da un nostro lettore. «Ieri mattina i wc del parcheggio pluripiano di Porta Pasquale erano presi d’assalto dai turisti, escursionisti, stranieri, e mi domandavano, essendo anch’io in attesa, in quale porta dovevo entrare». Oltre agli adesivi che indicano la toilette per uomini e donne, mancano il sapone e le salviette asciugamano, requisiti indispensabili per utilizzare i bagni pubblici. «Sarebbe opportuno, per qualche posizione dirigenziale, farsi carico di ispezionare e segnalare le carenze per il buon nome di Taormina». Sperando che il caso dei wc del parcheggio di Porta Pasquale rimanga isolato.

Il turismo passa anche dai bagni pubblici. I wc del parcheggio di Porta Pasquale, che si trova a soli 200 metri dall’arco di Porta Messina e quindi dal Corso Umberto, vengono utilizzati ogni giorno dai tanti turisti che affollano le vie di Taormina. L’attenzione per l’accoglienza e l’ospitalità di una città che si definisce turistica si dovrebbe dimostrare anche nell’igiene e nella manutenzione dei servizi igienici. Il decoro, l’ordine e la pulizia della città sono l’immagine che Taormina offre al mondo, che passa soprattutto dalla qualità dei servizi che offre ai turisti, inclusi i bagni pubblici.

© Riproduzione Riservata

Commenti