Carmelo Leonardi, consigliere di maggioranza
Carmelo Leonardi, consigliere di maggioranza

«La Regione si preoccupa di non versare i soldi nelle casse di Taormina Arte perché pensa che con tutti i debiti dell’ente culturale verrebbero bloccate le somme. Ma la Regione dovrebbe preoccuparsi, invece, proprio di ripianare quei debiti, pagare i dipendenti e gli operai di Taormina Arte e versare al Comune i soldi che sono dovuti per il ticke». Così il consigliere comunale Carmelo Leonardi torna a lanciare frecciate all’indirizzo della Regione sulla complessa situazione di Taormina Arte.

Situazioni pendenti. «In presenza delle necessarie condizioni, e nel momento cioè in cui la Regione ripianerà i debiti di Taormina Arte e al contempo si deciderà a versare i soldi dei biglietti di ingressi – ha detto Leonardi – saremo ben contenti di ridiscutere, volentieri, tutto quanto. Nessuno in quel caso potrà essere contrario se l’Amministrazione regionale vorrà chiarire e risolvere la questione. Voglio, intanto, ringraziare l’on. Nello Musumeci, presidente della Commissione regionale Antimafia per l’intervento fatto su TaorminaToday».

Apprezzamenti a Musumeci. «Finalmente abbiamo letto ed apprezzato una voce diversa dal coro regionale, che traendo spunto dai vari interventi, fatti dal presidente del Consiglio Antonio D’Aveni e dal vicepresidente Vittorio Sabato, e alla luce delle parole dei cittadini comuni, che hanno manifestato disappunto e disprezzo per azioni che non tendono a migliorare la condizione delle cose ma a creare ulteriore confusione. Mi auguro che l’on. Musumeci continui in questa sua azione nella quale lo ripeto che lui è una voce fuori dal coro e che, sempre nell’ottica del dare legalità e funzionalità a questo ente, il presidente Musumeci possa fare chiarezza».

© Riproduzione Riservata

Commenti