Maria Intelisano presidente dell'associazione Mousikè
Maria Intelisano presidente dell'associazione Mousikè

L’Associazione Mousikè presieduta da Maria Intelisano protagonista nell’ambito della Settimana della Cultura 2016, evento promossa dal Comune di Taormina ed organizzata dall’assessorato comunale alla Cultura sovrinteso dall’assessore Mario D’Agostino.

Il Barocco nel novecento. “Mousikè” sta proponendo in particolare una serie di Masterclass dal titolo “Dal Barocco al Novecento” a cura del maestro Agatino Scuderi, già andate in scena il 26 e 27 aprile ed in agenda anche il 28 Aprile all’Archivio Storico di Taormina. L’appuntamento conclusivo è previsto nella giornata di oggi in quatto appuntamenti previsti alle 10.30, 12.30 , 15.30 e 18.30. Le masterclass sono state destinate agli allievi effettivi con ingresso libero per il pubblico. Applausi ha, intanto, ottenuto il concerto di apertura della Masterclass, che alla Chiesa del Carmine in Taormina ha proposto un recital per mezzosoprano e chitarra, con Melita La Micela e Agatino Scuderi. Brani e canti del repertorio classico spagnolo e sudamericano hanno incantato i presenti.

Street Band. Apprezzata è stata anche la sfilata svoltasi mercoledì pomeriggio in Corso Umberto della Street Band Leonardo dell’Istituto Comprensivo di Mascali, ed il concerto della Corale “Diaphonia Mea” dell’Istituto Comprensivo di Mascali, proposto alla chiesa di Santa Caterina con repertorio di musica sacra. Il concerto di chiusura della Masterclass è previsto adesso per giovedì alle ore 19.30, sempre alla Chiesa del Carmine con un recital di chitarra solista, a cura del maestro Agatino Scuderi. Per l’occasione (ingresso libero) il maestro Scuderi presenterà il suo ultimo CD “Dedicatoria” ed eseguirà in prima esecuzione assoluta “l’Alba di Danza”, opera del Maestro Carlo Francesco Defranceschi.

Agatino Scuderi. Le Masterclass, come detto, stanno vedendo protagonista assoluto il maestro Scuderi, chitarrista catanese, allievo di Alirio Diaz, Scuderi ha ricevuto riconoscimenti vari per l’attività artistica tra cui il “The Terry PazmiñoPrize” in Ecuador e la “MencaoHonrosa” dal Dipartimento Chitarristico dello Stato di San Paulo in Brasile, a seguito di un memorabile Recital tenuto nel Conservatorio Souza Lima di San Paulo. E’ membership della World UniversityRoundtable della città di Benson in Arizona (USA), ove ha conseguito il Dottorato in Filosofia della Musica. Una menzione a parte merita, per la sua carriera, il premio “The Special Presentation Winners Series”, speciale riconoscimento, ottenuto in qualità di unico chitarrista italiano, con il suo debutto alla Carnegie Hall di New York. La sua intensa carriera concertistica ha portato Scuderi ad esibirsi nei quattro continenti e nelle città più importanti del mondo, in sale prestigiose quali la Carnegie Hall di New York, il GendaiGuitarSalon di Tokyo, il Teatro Ateneo Romano di Bucarest, il Museo Plakatu di Varsavia, la Josefstat House di Vienna, la Nordic House di Rejkyavik , il Teatro di Craiova, la Hart Recital Hall della Greensboro University, il Teatro Greco di Siracusa, la Sala Bach dell’Università di Kiel in Germania, il Napoleon I Schloss di Arenenberg in Svizzera, il Teatro Ateneu di Bacau in Romania, la Concert Hall del Museo Glazunov di Mosca, il Center of Arts di Alessandria di Egitto, la Cattedrale di Santa Clara in Stoccolma. Ha effettuato numerose registrazioni radiofoniche e televisive in molti dei paesi in cui si è esibito incidendo vari CD. E’ professore titolare della cattedra di chitarra classica presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “V. Bellini” di Catania.

© Riproduzione Riservata

Commenti