Da Sinistra: Silvana Paratore, Guido Vittorino, Raffaella Bella
Da Sinistra: Silvana Paratore, Guido Vittorino, Raffaella Bella

Nella suggestiva location del Castello di Schisò a Giardini Naxos, si è svolta una partecipata serata all’insegna della Moda, della Cultura, dell’Arte e della Musica. A presentare l’evento l’avv. Silvana Paratore, legale impegnato nel volontariato sociale e culturale che dopo aver illustrato la storia del Castello, ha posto l’accento sulla cultura del gusto, della musica, della moda e dell’arte, affermando come alimentarsi è cultura e come la musica unisca, ispira, conforta, armonizza, educa. «La musica – ha aggiunto l’avv. Paratore – insegna la fondamentale disciplina dello stare assieme, soprattutto inducendo a costruire un’etica ed un senso del gruppo».

Spazio alla lirica… Apprezzati gli interventi musicali del cantante lirico Guido Vittorino, protagonista già di un concerto lirico-sinfonico in occasione del centenario della morte del compositore Michele Valensise, che di recente ha cantato in concerto allo Zelo Summer Festival, in provincia di Milano ed il cui nome è legato agli scrittori Matteo Collura e Melo Freni. Ampio il repertorio dell’artista che ha spaziato dai classici della canzone romantica italiana a quella internazionale di ieri e di oggi .

… ed al cinema. Suggestivo il monologo della giovane attrice siciliana Raffaella Bella vincitrice del premio come miglior attrice protagonista nella rassegna per cortometraggi “Tracce Audiovisive” e del Kaliggi d’Argento, che ha incantato il pubblico presente, con una riflessione ironica ed a tratti sarcastica sugli italiani ed il loro rapporto col cibo. Presente all’evento anche la Stilista Helèna Giorgianni con capi della collezione Heluna, espressione del suo legame e rapporto con la Sicilia. A concludere la serata una degustazione di piatti della cucina tradizionale italiana in una serata ricca di sapori e di saperi.

© Riproduzione Riservata

Commenti