Nunzio Corvaia, vice-capogruppo di
Nunzio Corvaia, vice-capogruppo di "ProgettiAmo Taormina"

«L’Amministrazione comunale sbandiera che entro giugno verrà fatto il bando di gara per i lavori alla scuola Vittorino da Feltre ma a noi risulta altro e cioè che quel finanziamento sta per essere perso». Lo ha dichiarato nelle scorse ore in Consiglio comunale l’esponente dell’opposizione Nunzio Corvaia. Il consigliere di “ProgettiAmo Taormina” ha puntato l’indice contro l’assessore ai Lavori pubblici, Gaetano Carella, lamentando in sostanza i ritardi da parte della casa municipale nella definizione dell’iter per la prevista ristrutturazione del plesso scolastico di via Cappuccini, chiuso per inagibilità dal 2004.

Casse comunali in rosso. «La vicenda di Taormina Arte di cui tanto si parla in queste ore – ha detto Corvaia – è uno dei nodi che stanno per venire al pettine. Uno di quelli di cui sentiremo parlare molto presto riguarda la ex scuola Vittorino da Feltre. L’assessore propaganda e annuncia l’avvenuto finanziamento e che entro giugno sarà pronto il bando di gara. Ricordiamo, intanto, che il merito di quel finanziamento è tutto dell’ex assessore Enzo Scibilia, il cui impegno purtroppo sta per essere vanificato. Vogliamo, soprattutto, capire come l’assessore Carella intenda fare il bando di gara visto che a quanto ci risulta il Comune non ha al momento le somme in bilancio che occorrono per la quota di cofinanziamento. E la quota in oggetto è imprescindibile per accedere al fondo messo a disposizione dalla Regione». In sostanza, il finanziamento regionale in oggetto è di Un milione e mezzo, mentre il Comune di Taormina dovrebbe aggiungere dal proprio forziere a questa somma un importo pari a 322 mila euro. «Quei soldi non ci sono ad oggi – afferma Corvaia – e questo significa che il finanziamento rischia di passare a chi si trova in graduatoria nella posizione immediatamente successiva al Comune di Taormina. Ancora una volta assistiamo ad annunci e spot politici mentre la realtà è ben altra».

© Riproduzione Riservata

Commenti