Dalla “gastrofobia” di Salvo Cilona, all’imprenditoria di Vittorio Sabato

Scopriamo chi sale e chi scende questa settimana

2502

Su Orlando Russo
Su. Orlando Russo. Furioso come nel poema di Ariosto, si mette l’elmetto e scatena un putiferio per salvare le linee turistiche del gommato per Castelmola. Per adesso vince il primo round: il gladiatore del borgo.

Su La giara
Su. La Giara. Lo storico night ha riproposto una serata a tema sulla dolce vita della Perla dello Jonio. Apprezzabile idea, che anche se solo per qualche ora, ha riportato la città nel clima degli anni d’oro. Nell’attesa che rinascano grandi personaggi come Chico Scimone ed Egisto Scimone accontentiamoci di questo breve ritorno al passato!

Su Vittorio Sabato
Su. Vittorio Sabato. Durante l’ennesimo battibecco in Consiglio comunale, il vicepresidente dell’assemblea viene apostrofato dal consigliere Valentino che lo incalza invitandolo ad “andare a fare l’imprenditore”. Sabato riprende il microfono in mano, ringrazia Valentino e aggiunge orgoglioso: “Lo faccio volentieri, lo prendo come un complimento!”

Su Turi Tudisco
Su. Turi Tudisco. Tra un giro di tango e gli impegni dell’Accademia del Sacro, l’architetto taorminese ha trovato anche il tempo di realizzare la prima scultura, esposta a Casa Cuseni, in omaggio ai migranti: uomini, donne e bambini che lasciano il proprio paese in cerca di una vita migliore, ma troppo spesso trovano la morte nel Canale di Sicilia. Un gesto di grande sensibilità!

Giù Salvo Cilona
Giù. Salvo Cilona. Come se non bastassero le polemiche sui bus in via S.Pancrazio, quelle relative al bilancio e al turismo, l’assessore inciampa anche nell’italiano: durante il Consiglio comunale scambia la parola claustrofobia con gastroscopia per infine “correggersi” con gastrofobia. Ah, che brutti scherzi gioca la tensione!

Giù sergio sottile
Giù. Sergio Sottile. Il direttore d’esercizio della funivia consegna documenti a destra e manca, si reca in tutti gli uffici possibili ed immaginabili e continua la sua maratona. Da Taormina a Palermo passando per Napoli e Roma. Aspettando l’Ustif, la riapertura della funivia resta un parto travagliato. Appuntamento a quando per il lieto annuncio?

Giù Eligio Giardina
Giù. Eligio Giardina. Dopo le polemiche roventi sulla viabilità, il sindaco di Taormina è costretto ad un clamoroso dietrofront sulle ordinanze di via S.Pancrazio: revocate!

Giù Amministrazione furci siculo
Giù. L’Amministrazione comunale di Furci Siculo.? Nonostante le ripetute segnalazioni di diversi cittadini, in riferimento alla presenza di amianto su un terreno pubblico, dal palazzo municipale tutto tace. Eppure se ne parla da tempo… Non è forse arrivato il momento di provvedere ?

© Riproduzione Riservata

Commenti