Tutto è pronto al Liceo scientifico e linguistico “Principe Umberto” di Catania per dare inizio alla Settimana di Scambio, organizzata dai volontari di Intercultura di Catania dal 2 al 10 aprile, che vedrà protagonisti otto studenti provenienti dal Messico, Stati Uniti, Paraguay, Austria, Russia, Finlandia, Thailandia e Guatemala.

“Scuola, Sport, Arte, Pace” è il titolo della settimana di scambio organizzata dai volontari di Intercultura,tema ideato perpromuovere la città di Catania come terra di approdo, di accoglienza, di incontro, senza dimenticare il suo patrimonio artistico e culturale. Sarà una settimana impegnativa per tutti – ragazzi, volontari e famiglie – ma all’insegna della scoperta e del divertimento.Un programma nel programma, che ha come obiettivo non soltanto far scoprire ai ragazzi ospitati una nuova parte della realtà italiana ma anche quello di far conoscere Intercultura sul territorio a studenti e famiglie interessate ad aprirsi al mondo.

Alla scoperta di Taormina. Tra le mete da visitare non poteva mancare la Perla dello Jonio, con le sue bellezze artistiche e paesaggistiche. I giovani studenti vivranno, infatti, una settimana ricca di impegni, tra visite alle attrazioni locali, dal centro storico, alle gite a Taormina, sull’Etna, nonché lezioni e workshop presso il Liceo “Principe Umberto” e molte altre attività – tra cui anche un laboratorio di arancini – che permetteranno loro di conoscere meglio il capoluogo etneo e le tradizioni siciliane.

Gli otto studenti ospiti della città etnea,dal 2 al 10 aprile, andranno ad aggiungersi ad altri 12 sono arrivati a Catania ad inizio settembre 2015 per un programma di scambio dell’Associazione, ospiti presso famiglie e scuole del territorio. Questa settimana di didattica interculturale darà il via alla nuova campagna di accoglienza anche a Catania. I volontari locali, infatti, sono anche quest’anno alla ricerca di famiglie che accettino la sfida di accogliere il mondo in casa e imparare dalle diversità culturali anche senza spostarsi da casa.Per avere più informazioni su Intercultura o sulle attività del Centro locale di Catania è possibile consultare il sito www.intercultura.it oppure la pagina Facebook Intercultura Catania, con i relativi account Twitter e Instagram “InterculturaCT”.

L’Associazione Intercultura Onlus. L’Associazione Intercultura (fondata nel 1955) è un ente morale riconosciuto con DPR n. 578/85, posto sotto la tutela del Ministero degli Affari Esteri. Ha status di ONLUS, Organizzazione non lucrativa di utilità sociale, ed è iscritta al registro delle associazioni di volontariato del Lazio: è infatti gestita e amministrata da migliaia di volontari, che hanno scelto di operare nel settore educativo e scolastico, per sensibilizzarlo alla dimensione internazionale. E’ presente in 152 città italiane ed in 65 Paesi di tutti i continenti, attraverso la sua affiliazione all’AFS Intercultural Programs e all’EFIL. Ha statuto consultivo all’UNESCO e al Consiglio d’Europa e collabora ad alcuni progetti dell’Unione Europea. Ha rapporti con i nostri Ministeri degli Affari Esteri dell’Istruzione, Università e Ricerca. A Intercultura sono stati assegnati il Premio della Cultura della Presidenza del Consiglio e il Premio della Solidarietà della Fondazione Italiana per il Volontariato per l’attività in favore della pace e della conoscenza fra i popoli. L’Associazione promuove e organizza scambi ed esperienze interculturali, inviando ogni anno oltre 1800 ragazzi delle scuole secondarie a vivere e studiare all’estero ed accogliendo nel nostro paese un migliaio di giovani di ogni nazione che scelgono di arricchirsi culturalmente trascorrendo un periodo di vita nelle nostre famiglie e nelle nostre scuole. Inoltre Intercultura organizza seminari, conferenze, corsi di formazione e di aggiornamento per Presidi, insegnanti, volontari della propria e di altre associazioni, sugli scambi culturali. Tutto questo per favorire l’incontro e il dialogo tra persone di tradizioni culturali diverse ed aiutarle a comprendersi e a collaborare in modo costruttivo.

© Riproduzione Riservata

Commenti