Grand Hotel San Pietro Taormina

Comunicazione ufficiale – Il Grand Hotel San Pietro rimarrà chiuso nella imminente stagione turistica. Lo ha comunicato ufficialmente in una nota la proprietà che ha previsto l’esecuzione nei prossimi mesi di lavori di ristrutturazione e ampliamento della struttura «secondo la concessione edilizia ottenuta». Per quanto concerne i lavoratori, sempre secondo quanto si precisa nella nota, si cercherà adesso di effettuare la possibile ricollocazione in altre strutture facenti capo al gruppo Gais.

La nota – «In data 20 Marzo 2016 – si legge in una nota diffusa dalla proprietà – a seguito di richiesta di incontro da parte delle Organizzazioni Sindacali sono intervenuti il Segretario Generale della FILCAMS – CGIL, Carmelo Garufi, ed il Segretario Generale della UILTUCS-UIL, Eliseo Gullotti, per discutere con l’ Amministratore della Società GISA SpA proprietaria del Grand Hotel San Pietro di Taormina, Sebastiano De Luca – Presidente di Confindustria Alberghi e Turismo, per affrontare e risolvere le problematiche occupazionali relative alla chiusura per cessazione di attività dell’Azienda. Pur non avendo l’Azienda Alberghiera alcun obbligo di assunzione, trattandosi di dipendenti stagionali a tempo determinato, si è divenuto – ugualmente – ad un intesa per la possibile garanzia massima occupazionale in altre strutture ricettive delle stesso gruppo alberghiero facente capo al presidente Sebastiano De Luca. Le Organizzazioni Sindacali hanno espresso soddisfazione per il risultato ottenuto ed hanno concordato di incontrarsi nuovamente il giorno 4 di Aprile 2016, per formalizzare quanto convenuto, in sede di Commissione Paritetica di Taormina – Taormina 22 marzo 2016».

© Riproduzione Riservata

Commenti