Direttivo C.A.T. Sicilia
Direttivo C.A.T. Sicilia

I nomi dei neo eletti – Inizia a prendere quota anche in Sicilia il C.A.T. la Confederazione Tecnico Artistica Sicilia. Nei giorni scorsi si è tenuto un l’incontro a Taormina, presso l’hotel “Taormina Palace hotel ” che ha visto proclamare il nuovo direttivo siciliano cosi composto : presidente Salvo Turrisi; direttori: Salvuccio Canfora, Sebastian Sgroi e Daniele Velardo ; responsabili: Valeria Sciascia, Daniela Mileto, Maria D’Amico, Mirella Costa, Santino Santoro , Domenico Cangemi; responsabili di Trapani: Giuseppe Veneziano, Giovanna Di Pasquale. Responsabili Agrigento: Carmela Lo Re e Amalia Russotto . Gli artisti ed esperti delle acconciature lanciano una serie di proposte, organizzandosi sul territorio siciliano in confederazione . Punti trattati :Direttivo, programmazioni squadra femminile e squadra maschile, organizzazione eventi in Sicilia e programmazione per evento campionato Europeo del Mediterraneo.Costituito nel 1937 in Francia il C.A.T. (Circolo Arte e Tecnica) nasce con l’obiettivo di promuovere la creazione artistica e scoprire i talenti di domani, estendendosi in poco tempo a livello internazionale. Grazie a molti anni di esperienza il C.A.T. nel frattempo trasformato in Confederazione Artistica e Tecnica della Coiffeur è riuscito ad imporsi nel settore della coiffeur come un organizzazione all’avanguardia portando nuovi stili e nuovi aggiornamenti nel mondo dell’acconciatore. Nel 1961 intanto, registrando l’adesione di numerose altre associazioni in varie nazioni, nasce pure la Confederazione Mondiale della Coiffeur che vede appunto aderire pure la C.A.T.

Aggiornamento continuo – L’obbiettivo della C.A.T. oggi è di riuscire a portare i suoi affiliati a livelli prestigiosi grazie alla formazione tecnica e professionale, in continua evoluzione e grazie anche alla cura di eventi di settore in grado di esaltare la professionalità e la creatività degli associati. In Sicilia, costituita nel 2015, inizia a conquistare sempre nuovi spazi ed adesioni, l’incontro di Taormina è il punto di partenza di un percorso più articolato e con diversi obiettivi in programma, consolidando nella nostra isola il ruolo della C.A.T. e della sua organizzazione sul territorio. L’anno scorso i professionisti siciliani associati si sono classificati al terzo posto a Paestum nel campionato italiano, che prevede varie discipline, come taglio, acconciature, colore, etc.

© Riproduzione Riservata

Commenti