Marco Ferrari e Armando Battaglia
Marco Ferrari e Armando Battaglia

E’ il grande giorno della premiazione dei campioni siciliani Aci Sport. L’evento è in programma oggi, 5 marzo, a Cefalù. La delegazione regionale Sicilia di Aci Sport ha voluto dedicare la festa ai migliori assi del volante dell’isola, che si sono particolarmente distinti nella stagione agonistica 2015. Numerosi i piloti che si alterneranno sul palco per ritirare i riconoscimenti loro dedicati e vinti con pieno merito sul campo a suon di accese sfide in ogni specialità delle quattro ruote: Formula Challenge, Karting, Regolarità, Slalom, Velocità in Salita e Rally.

I nomi dei campioni presenti – Il campione siciliano Formula Challenge è il giovane trapanese Giuseppe Castiglione, con lui sul podio assoluto anche Giovanni Conticelli e Nicola Incammisa. A formare il podio assoluto dello Slalom saranno il Campione Siciliano ancora Castiglione con Giuseppe Gullotta ed ancora Incammisa. Tra i giovanissimi del karting l’ennese di Regalbuto Giacomo Pellegrino ha vinto la classe 60 Baby/Esordienti, mentre in classe KF Junior si è registrato un ex aequo tra il palermitano Vito Pizzo ed il calabrese Bruno Aloi. Campioni Siciliani di Velocità Salita Autostoriche sono Gaetano Gioè per il 1° Raggruppamento, “Claudio 65” per il 2°, per il 3° Raggruppamento Natale Mannino e per il 4° Ciro Barbaccia, tutti driver palermitani. Sempre tra le Autostoriche ma nella categoria Rally le classifiche regionali sono andate a Gandolfo e Maurizio Placa per il 2° Raggruppamento, mentre per il 3° all’inossidabile “Red Devil” e Giuseppe Spirio, rispettivamente per primi e secondi conduttori. Il catanese Domenico Cubeda nel suo ricco 2015 ha collezionato anche il Campionato Siciliano Velocità Montagna, precedendo sul podio tutto Osella, Francesco e Vincenzo Conticelli, papà e figlio trapanesi protagonisti delle massime serie tricolori. Per i Rally sul primo gradino del podio è salito Giuseppe Nucita, il bravo driver messinese di Santa Teresa Riva che ha vinto anche la classifica di 6^ Zona; Piazze d’onore per due giovanissimi come il palermitano Marco Pollara e l’altro santateresino Michele Coriglie, vincitore dell’Under 23. Tra i copiloti successo regionale per Gaetano Caputo, che ha preceduto Maurizio Messina, poi Giuseppe Princiotto e Calogero Calderone con punteggio ex eaquo.

Tanti gli ospiti d’onore – Sono tanti gli ospiti d’onore attesi nella cittadina normanna “Perla del Tirreno”, tra cui il presidente dell’Automobile Club d’Italia Angelo Sticchi Damiani, il direttore centrale Sport Automobilistico Aci Marco Ferrari, il presidente di Aci Sport Service Mario Colelli, Giancarlo Minardi già Team Manager F.1 e responsabile Pista Aci Team Italia; oltre agli esponenti siciliani della Federazione come Daniele Settimo Responsabile Rally Aci Team Italia, Serafino La Dellfa componente della Giunta Sportiva, i presidenti e i delegati degli Aci siciliani e l’intero staff della Delegazione che fa riferimento ad Armando Battaglia. Tutti presenti alla serata. Ospiti d’onore il pluricampione italianio e nove volte vincitore della Targa Florio Rally Paolo Andreucci, il veneto Giandomenico Basso, già campione europeo ed il plurititolato copilota trevigiano Gigi Pirollo. Tra i nomi di prestigio svettano senz’altro quello del preside volante Nino Vaccarella, di Mario Litrico, driver catanese ufficiale Alfa Romeo Autodelta negli anni ’70; Enrico Grimaldi icona delle salite fino agli anni 2000. A fare gli onori di casa ci sarà Rosario Lapunzina, il primo cittadino di Cefalù, sede del traguardo dei Rally della 100th Targa Florio in programma dal 5 all’8 maggio.

© Riproduzione Riservata

Commenti