Continuano i lavori in via Crocefisso

Corsa contro il tempo – «I lavori per la sistemazione della via Crocefisso stanno andando avanti a pieno ritmo e siamo convinti di poterla avere nuovamente a disposizione per la stagione turistica». Lo ha dichiarato nelle scorse ore l’assessore ai Lavori pubblici, Gaetano Carella. Il cantiere sta andando avanti malgrado i mancati versamenti, tuttora dovuti dalla Regione all’impresa incaricata per l’ammodernamento della principale strada sud di Taormina. I versamenti conclusivi non erano stati erogati e nemmeno a tutt’oggi, come detto, sono arrivati ma il Comune ha svolto opera di “mediazione” proprio con l’impresa, convincendola a far riprendere intanto le opere. La strada è ancora chiusa e i disagi vengono alleviati solo grazie alla disponibilità del bypass viario di via Fontanelle.

Bilancio regionale in rosso – «A Palermo ci hanno creato problemi e continuano a rallentare – spiega Carella – sui due versamenti conclusivi che devono essere effettuati alla ditta e anche in questa fase giustificano le difficoltà a erogare le somme facendo riferimento alle loro problematiche sul bilancio regionale. Ad ogni modo noi abbiamo fatto tutti gli atti dovuti e per la parte di nostra competenza siamo tranquilli. Aspettiamo che vengano versati il quinto e sesto saldo all’impresa che ammontano complessivamente a circa 330 mila euro ma intanto la ditta sta proseguendo con apprezzabile impegno. E’ stata effettuata la palificazione del curvone interessata negli anni scorsi da una frana».

Lo stato dei lavori – La ditta incaricata si è rimessa a lavoro e in questa fase si sta soffermando, in particolare, sul consolidamento del muretto in zona “Previti”, dove dal 2008 si attende che venga realizzato un intervento di allargamento e consolidamento del tracciato e dove si era verificata una frana che solo per circostanze fortuite non ebbe conseguenze drammatiche. «Si stanno anche predisponendo intanto – aggiunge Carella – i lavori per la sistemazione delle fognature, per i quali il Comune di Taormina ha impegnato delle risorse dal proprio bilancio, stanziando nei mesi scorsi 25 mila euro. Anche qui siamo a buon punto verso l’avvio delle opere».

La riapertura in estate – «Non voglio fare previsioni esatte sulla tempistica complessiva di conclusione dei lavori di via Crocefisso – conclude l’assessore – ma evidentemente l’obiettivo era e resta quello di riaprire la strada per l’inizio della stagione turistica. E’ un obiettivo che riteniamo assolutamente raggiungibile».

© Riproduzione Riservata

Commenti