La Kalkis Giardini di calcio a 5
La Kalkis Giardini di calcio a 5 - Foto Saro Laganà / TAORMINAtoday ©2016

La Kalkis Giardini di calcio a 5 vola sulle ali dell’entusiasmo – La formazione naxiota, che partecipa al campionato provinciale Pgs, lotta per il secondo posto e le possibilità di riuscirci a tre giornate dalla fine sono alte. «L’ultima partita disputata a Messina contro la compagine del Savio, vinta con il risultato di 5-2 – ha spiegato Gaetano Longo, punto di forza della squadra – ha evidenziato il cuore e la grinta che tutti i ragazzi presenti hanno messo in campo. Il nostro team si è presentato ad affrontare il Savio con i giocatori contati, a causa di diversi infortuni».

I punti di forza della squadra – Oltre a Gaetano Longo, che ha giocato tra i pali per motivi di emergenza, in campo sono scesi: Kawin Casale, centrale difensivo, che da solo sta ricoprendo il ruolo di centrale visto il “sacrificio” di Longo in porta; Antonio Siligato, laterale, uno dei veterani e nell’occasione vicecapitano, veloce e trainante, ha sfruttato la sua esperienza e la sua velocità per mettere in crisi gli avversari con aggressione asfissiante; Carmine Cacciola, laterale, si è distinto ancora una volta per estro e fantasia; Andrea Papali, laterale, malgrado le sue precarie condizione fisiche, ha dato un supporto a tutto campo con una prestazione eccellente; Gabriele Muscolino, attaccante centrale, da solo in avanti per quasi tutta la partita, ha lottato a 360°, ha aggredito gli avversari e ha aiutato anche in difesa.

L’allenatore Giovanni Longo: «Va bene così» – «Sono entusiasta per la vittoria – ha affermato l’allenatore Giovanni Longo – anche perché i miei ragazzi hanno dato il massimo. Adesso dobbiamo pensare alle prossime due partite e per questo chiedo ai miei ragazzi massima concentrazione. In particolare, voglio sottolineare, come i miei ragazzi, oltre a proporre un buon calcetto, con larghi margini di miglioramenti, riescono a evidenziare i valori dello sport e dell’amicizia essendo un gruppo educato, affiatato sia dentro che fuori dal campo e rispettoso degli avversari».

Tutti insieme appassionatamente – Da notare anche il contributo e le prestazioni positive durante il campionato del vicecapitano Niccolò De Salvo, pivot, anche lui uno dei veterani della Kalkis. De Salvo, durante il campionato, ha espresso un costante impegno, sempre pronto a sacrificarsi per la squadra, un trascinatore. Alessandro Manna, l’ultimo arrivato tra le fila naxiote, laterale, ottimo il suo impegno con risultati eccellenti, un vero lottatore. Infine Mirko D’Amore, jolly, pronto ad adattarsi a ogni situazione di gioco contribuendo ai buoni risultati della squadra.

© Riproduzione Riservata

Commenti