Marco Scimone, Vicepresidente dello Sporting Taormina
Marco Scimone, Vicepresidente dello Sporting Taormina

Il vicepresidente dello Sporting Taormina calcio, Marco Scimone, vuole avvicinare ancora di più i giocatori del settore giovanile alla prima squadra, in tutti i sensi. «Uno dei miei obiettivi – spiega il dirigente biancazzurro – è quello di coinvolgere i nostri ragazzi del vivaio alle partite del team principale che milita nel torneo di Eccellenza, a cominciare giù dalla prossima partita interna in programma domenica 28 febbraio alle 15 contro il Milazzo. Mi farebbe davvero piacere se i nostri campioncini in erba fossero tutti presenti allo stadio Bacigalupo per ammirare dal vivo una delle formazioni protagoniste nel massimo campionato dilettantistico regionale. Lo Sporting Taormina è una grande famiglia e in tal senso dobbiamo essere uniti e tifare tutti insieme per la prima squadra. Mi stupirei se qualcuno non conoscesse, solo per fare un esempio, il centrocampista Adriano Mannino o il capitano Alessio Emanuele, che sono due importanti punti di riferimento del team allenato dall’ottimo Marco Coppa».

Un tuffo nella storia – «Ai miei tempi, quando giocavo con gli Allievi – continua il dirigente – assistevo a tutte le partite della prima squadra e conoscevo benissimo gente come Maurizio Nassi, Davide Bambara, Sandro Barbera, Simone Parisi, Nino Puglisi, Pippo Privitera, Pino Curcio e Meluccio Cannata, che hanno scritto diverse meravigliose pagine della storia del calcio locale. Tra i miei ricordi più belli, ci sono i campionati vinti da uno degli allenatori più amati dai tifosi taorminesi, ovvero Vittorio Schifilliti, che nel giro di pochi anni portò il Taormina dalla Seconda categoria all’Eccellenza».

© Riproduzione Riservata

Commenti