Donne in sostegno di altre donne – La sezione Fidapa di Messina ha donato all’associazione Salus Carmeloantonio D’Agostino, che da anni opera al fianco dei malati oncologici, parrucche da destinare alle donne che effettuano trattamenti di chemioterapia all’ospedale “San Vincenzo” di Taormina. «Abbiamo voluto esprimere la nostra vicinanza – afferma la presidente della Fidapa di Messina Nuccia Di Gennaro – ad iniziative come quelle promosse dalla Associazione Salus attraverso dei piccoli gesti concreti. Inoltre, lavoriamo affinché ci sia un migliore affiatamento tra le associazioni che si muovono nel mondo del volontariato».

Nel segno della solidarietà – La presidente della sezione Fidapa di Messina, Nuccia Di Gennaro, il direttivo e numerose socie sono state ospitate ieri pomeriggio nel reparto di Oncologia medica dell’ospedale “San Vincenzo” di Taormina. A fare gli onori di casa la dottoressa Paola Costa, presidente della Fidapa di Taormina, la dottoressa Graziella Paino, presidente dell’associazione Salus, e il vice sindaco e assessore ai servizi sociali Mario D’Agostino. Le socie della sezione Fidapa di Messina hanno consegnato alle volontarie dell’associazione Salus capelli e parrucche che permetteranno alle pazienti di sentirsi donne nonostante gli effetti collaterali della chemioterapia. associazioni sono state successivamente ricevute istituzionalmente in assessorato. «Per chi promuove progetti di solidarietà sociale – ha dichiarato il vice sindaco Mario D’Agostino – è fondamentale l’apporto di quanti vogliano condividere un percorso comune».

La salute passa anche dalla bellezza –>L’Associazione Salus, nata nel 2010 in ricordo del medico chirurgo dell’ospedale di Taormina Carmeloantonio D’Agostino, vuole accompagnare con il contributo di personale qualificato i pazienti oncologici nel percorso chemio–terapico. “Un bell’aspetto ti fa sentire meglio” è lo slogan del progetto dedicato alle persone malate di tumore che a seguito dei trattamenti presentano effetti collaterali quali caduta dei capelli, alterazione delle unghia, secchezza della cute. Soprattutto per le donne la perdita dei capelli è un fattore psicogico rilevante. Da qui l’iniziativa dell’Associazione Salus D’Agostino di mettere in piedi una “Banca delle parrucche”, attraverso donazioni e reimpiego di quelle usate. «Ringrazio le socie della Fidapa che hanno sostenuto il nostro progetto – ha detto Graziella Paino, presidente della Salus – con un piccolo gesto hanno dato un segno un segno tangibile della loro grande solidarietà». Tra le altre iniziative promosse dall’associazione Salus c’è anche quella di donare un kit di protesi e speciali reggiseni alle pazienti operate di tumore al seno.

© Riproduzione Riservata

Commenti