Salvatore Valerioti, delegato del sindaco per la frazione di Mazzeo
Salvatore Valerioti, delegato del sindaco per la frazione di Mazzeo

Maggior attenzione alla frazione – «La prossima settimana chiederò ufficialmente la previsione di una seduta programmatica di Giunta comunale a Mazzeo per affrontare i problemi della frazione e per un impegno formale dell’Esecutivo proprio sui temi irrisolti che da tempo sollecitiamo. Non possono continuare ad ignorarci, noi ci siamo e reclamiamo la giusta considerazione». Lo ha dichiarato nella giornata di sabato Salvatore Valerioti, delegato del sindaco per la frazione di Mazzeo. Valerioti ha annunciato che chiederà una forte presa di posizione all’Amministrazione sulla difficile situazione della frazione: «non è più tempo di promesse che poi non vengono mantenute».

La frazione dimenticata – Il Comune di Taormina sin qui continua a lasciare nel più assoluto stato di degrado la frazione litoranea sita al confine con Letojanni. Strade e marciapiedi dissestati, verde pubblico all’abbandono e tante piccole opere di ordinaria manutenzione che mancano: il ritornello è ben noto, è sempre quello ormai da anni ma tra i residenti stessi ci si chiede per quanto altro tempo il Comune potrà “tirare la corda”. Stavolta il monito affinché si verifichi al più presto un netto cambio di passo arriva direttamente da Valerioti. «L’Amministrazione comunale – ha ribadito Valerioti -, per il momento, sta ponendo l’attenzione su altre questioni di particolare importanza ma noi esistiamo anche. Le pessime condizioni igieniche dei pozzetti, la mancata manutenzione della ringhiera del lungomare e soprattutto l’incuria del verde pubblico non sono certamente un segnale di attenzione da parte della Giunta. Capisco le difficoltà – ha aggiunto Valeriori -, ma chiediamo, ed ormai lo facciamo da due anni e mezzo, più attenzione e maggiore rispetto. Ho presentato a più riprese delle relazioni in Comune su quel che andrebbe fatto, spiegando in maniera dettagliata i problemi da risolvere ma tutte queste mie istanze non hanno trovato riscontro».

La petizione per il passaggio con Letojanni – Il malcontento dei residenti aumenta di giorno in giorno e i primi tentativi di arrivare ad una svolta sono stati fatti, più o meno timidamente, già nei mesi recenti avviando anche una petizione che propone addirittura di far passare la frazione con il vicino Comune di Letojanni. Per adesso questa prospettiva ancora non decolla ma parecchi abitanti di Mazzeo vedrebbero di buon occhio il passaggio con Letojanni. «Non voglio entrare nel merito dei problemi degli altri», ha detto di recente il sindaco di Letojanni, Alessandro Costa, che sarebbe però ben disposto e pronto ad accogliere Mazzeo sotto la giurisdizione del suo Comune. La prossima stagione turistica potrebbe rappresentare un ulteriore detonatore del malcontento e far diventare una polveriera questa situazione che col passare del tempo si fa sempre più insostenibile per gli abitanti di Mazzeo.

© Riproduzione Riservata

Commenti