I consiglieri del Pd di Taormina, Carmelo Valentino, Graziella Longo e Piero Benigni
I consiglieri del Pd di Taormina, Carmelo Valentino, Graziella Longo e Piero Benigni

Il “battesimo” del gruppo Pd – A Taormina è stato costituito ufficialmente il gruppo consiliare del Partito Democratico. Ne fanno parte Piero Benigni, in qualità di capogruppo, Graziella Longo e Carmelo Valentino, vice capogruppo. Proprio quest’ultimo, con la sua recente adesione al Pd, ha consentito il raggiungimento del numero minimo di componenti per la costituzione del gruppo consiliare. Rivolgendosi al presidente del Consiglio, Antonio D’Aveni, e al resto dell’assemblea i tre consiglieri hanno evidenziato che opereranno «con coerenza a determinazione, mettendo in campo un’azione politica antitetica rispetto all’attuale compagine di maggioranza, della quale non possiamo condividere programmi e scelte». «Il rapporto con le altre forze di opposizione – hanno spiegato Benigni, Longo e Valentino – è solido e proficuo al punto che, oltre alla comune convinzione che la città merito ben altro rispetto al desolante scenario politico a cui assistiamo dall’inizio della legislatura, continuiamo a condividere temi e proposte operative. L’auspicio condiviso – conclude il gruppo del Pd – è quello di poter costituire una valida alternativa per tutti coloro che non si riconoscono nell’attuale compagine di governo della città, nella certezza che presto i cittadini potranno tornare ad essere protagonisti».

“NuovaMente” si presenta alla città – Intanto, sempre sul fronte politico, sabato alle 10,30, presso i locali dell’Archivio Storico, sarà presentata l’associazione politica e culturale NuovaMente. Il presidente Bruno De Vita, presenterà manifesto, organigramma, simbolo e sito internet dell’associazione. «La politica che noi intendiamo portare avanti – ha dichiarato De Vita – è forte ed autorevole, fatta di competenza e responsabilità. Ma la politica tornerà a essere forte – ha aggiunto – solo se sarà rinnovata in profondità: scegliendo la trasparenza, assumendo le responsabilità di ogni decisione, adottando realmente il principio della sussidiarietà e delle decisioni “partecipative”, aprendosi così realmente al più libero contributo della società civile». L’associazione NuovaMente organizzerà anche una serie di seminari operativi: nel primo appuntamento si discuterà del problema del dissesto idrogeologico e della tutela delle coste. In programma, inoltre, incontri tematici sulla “Tutela dei soggetti fragili” e sulla “Promozione turistica”. «L’Associazione – si legge in una nota stampa -, che ha già coinvolto numerosi esponenti di primo piano sia nel comprensorio taorminese che nel resto della provincia, non è né vuole diventare un partito politico, ma essere invece un laboratorio di idee, proposte e progetti da sottoporre alle istituzioni».

© Riproduzione Riservata

Commenti