Sporting Taormina - Foto Saro Laganà / TAORMINAtoday ©2016
I giocatori dello sporting a fine partita sotto la tribuna - Foto Saro Laganà / TAORMINAtoday ©2016

L’allenatore dello Sporting Taormina calcio, Marco Coppa, si gode il successo sull’Acireale e il secondo posto in classifica. Ma il suo pensiero è sempre rivolto ai ragazzi, che contro la formazione granata hanno messo in campo cuore e grinta, vincendo 1-0 grazie a un gol del capitano Alessio Emanuele. «E’ stata una bellissima partita – ha spiegato il tecnico – e i miei ragazzi si sono dimostrati veramente straordinari. La gara è stata molto combattuta, soprattutto a centrocampo, ma secondo me il match doveva sbloccarsi prima del gol di Emanuele arrivato solo a metà secondo tempo. Per noi, infatti, c’erano due rigori netti che non sono stati fischiati dall’arbitro. Il primo era su Nicolosi, mentre il secondo era su Urso, che è stato letteralmente atterrato in area. Ma va bene così, l’importante era vincere e abbiamo centrato in pieno l’obiettivo. Siamo riusciti a fare gol con un’azione che proviamo tantissimo durante la settimana negli allenamenti e questa per noi è una doppia soddisfazione».

«Alessio Emanuele grande protagonista» – «L’autore della rete da tre punti, Alessio Emanuele – continua Coppa – è un giocatore che continua a confermarsi a determinati livelli, per continuità, costanza e intelligenza tattica. Ma colgo l’occasione per elogiare l’intera squadra, perché se abbiamo vinto il merito è di tutti, ognuno per le proprie caratteristiche. Forse quello che dico potrà fare venire la nausea a qualcuno, ma vorrei sottolineare ancora una volta che la mia squadra ha dimostrato qualcosa che ha davvero dell’incredibile. Adesso godiamoci questo meritato successo, ma da martedì si pensa già alla prossima partita».

© Riproduzione Riservata

Commenti