La Sicilia trionfa al Festival di Sanremo – Gli Stadio di Gaetano Curreri (originario di Sciacca) vincono la 66esima edizione del Festival della canzone italiana. Al terzo posto si classifica la coppia Caccamo- Iurato (ragusani). Ottimo risultato anche per la performance dell’attore messinese Nino Frassica, che ha fatto ridere e commuovere l’Ariston. Un’esperienza unica anche per la siciliana “Musica e… Oltre”, associazione culturale del maestro Paolo Li Rosi, presente con una rappresentativa tutta al femminile alla 66edizione del Festival di Sanremo.

L’esperienza sanremese delle allieve di “Musica e… Oltre” – Durante la prima delle cinque serate della kermesse sanremese, sette allieve dell’associazione culturale siciliana sono state ospiti presso il quartier generale di Radio Italia, dove hanno assistito alle interviste dei cantanti big e giovani in gara, ed agli interventi dei super ospiti, tra cui Eros Ramazzotti, Laura Pausini, Aldo Giovanni e Giacomo. Le allieve di “Musica e… Oltre” mercoledì sono state protagoniste sulla passerella del teatro Ariston, per le registrazioni delle loro perfomance canore e per la realizzazione di interviste per la rubrica di Rai Tre “Blob”. La giornata di mercoledì si è conclusa all’interno di Casa Sanremo, dove i giovani talenti del maestro Li Rosi hanno registrato lo spot audio/video per una società alimentare italiana. Due giornate piene di emozioni per le sette promettenti allieve dell’Associazione culturale “Musica e… Oltre”: Nancy Accordino, di Scordia; Roberta Fichera, di Catania; Mariacristina Gionfriddo, di Palazzolo Acreide; Greta La Rosa, di Comiso; Carola Musumarra e Mariachiara Medico, di Grammichele; ed Alessia Ardì, di Alì Terme. Al termine di questa indimenticabile esperienza, le ragazze sono tornate in Sicilia per riprendere le lezioni presso le strutture di Licodia Eubea, in provincia di Catania, attiva da ben 13 anni, e di Alì Terme, aperta lo scorso 17 gennaio.

© Riproduzione Riservata

Commenti